Birra attenta alla formazione ed al’impatto ambientale.

Formazione professionale gratuita per giovani agricoltori offerta da Birra Peroni.

Formazione professionale gratuita per giovani agricoltori offerta da Birra Peroni. L'azienda, in collaborazione con un ente di formazione agricolo, ha presentato il progetto "Birra Peroni per l'agricoltura" rivolto ai 20 imprenditori agricoli più giovani – hanno una età compresa tra i 18 e i 35 anni – fornitori della Malteria Saplo di Pomezia.

La Saplo, controllata dall’azienda birraia, è la più antica malteria italiana e garantisce il 75% del fabbisogno di malto di Birra Peroni, con 18.000 ettari coltivati ad orzo e 39.000 tonnellate di malto prodotto ogni anno.

Il corso si svolgerà tra Roma, Perugia e Avezzano. L’agricoltura, centro dell’economia, è infatti il cuore del processo di produzione della birra e un tassello fondamentale della catena del valore creata dall’attività di Birra Peroni, impegnata, fin dal 1846, a utilizzare materie prime di ottima qualità e a fornire a tutta la sua filiera strumenti, tecnologie e know-how appropriati a mantenere al massimo livello gli standard qualitativi “dal campo al bicchiere”.

Da tempo orientata al contenimento e alla riduzione degli impatti ambientali derivanti dall’attività agricola e industriale, Birra Peroni ha inserito nel programma del corso vari approfondimenti sulla gestione ecosostenibile delle risorse, con tecniche di risparmio energetico e idrico, e utilizzo di energie rinnovabili.