Bioetica, benessere animale all’esame

Va tutelato il benessere degli animali destinati all'alimentazione umana, a partire dall'eliminazione di condizioni di ''disagio ambientale'' o cattiva nutrizione.

Va tutelato il benessere degli animali destinati all'alimentazione umana, a partire dall'eliminazione di condizioni di ''disagio ambientale'' o cattiva nutrizione.

E' quanto afferma il Comitato nazionale di bioetica (Cnb), secondo quanto si apprende, nel parere 'Alimentazione umana e benessere animale' approvato in seduta plenaria. Nel parere si sottolinea la necessita' di promuovere il miglioramento delle condizioni di allevamento degli animali e della sostenibilita' nei processi produttivi sotto il profilo ambientale.

Un miglioramento delle condizioni di allevamento degli animali, secondo il Cnb, porterebbe infatti dei vantaggi anche ai fini della migliore qualita' dell'alimentazione umana.

In pratica, l'indicazione e' quella di garantire agli animali d'allevamento spazi adeguati che evitino situazioni di ''disagio ambientale'', ma anche di evitare una cattiva nutrizione o condizioni di paura e stress.