Basilicata, arrivano fondi per nuovi imprenditori agricoli

POTENZA – Rafforzare e consolidare l’agricoltura lucana favorendo il necessario ricambio generazionale. E’ questo l’obiettivo del programma di incentivazione per il “primo insediamento dei giovani agricoltori” con il quale la giunta regionale della Basilicata ha disposto il finanziamento di 195 pratiche (tutte quelle giudicate ammissibili in base al relativo bando), per un ammontare totale di 6 milioni e 525 mila euro, incrementando la dotazione iniziale che era di un milione e 375 mila euro.

La scelta fatta dalla giunta nell’approvare la graduatoria è conseguente al successo che ha raccolto l’iniziativa regionale, con la presentazione di 318 istanze, delle quali 195 sono risultate ammissibili a contributo. Ai beneficiari, che tra i requisiti di ammissibilità dovevano essere di età inferiore ai 40 anni e dovevano insediarsi in un’azienda agricola per la prima volta in qualità di capo dell’azienda, la Regione Basilicata ha riconosciuto un contributo fino ad un massimo di 40 mila euro. “Questo intervento – evidenzia l’assessore Vilma Mazzocco – favorisce l’insediamento di giovani agricoltori e rappresenta un importante strumento della politica di sviluppo delle aree rurali regionali. L’obiettivo che tale misura intende perseguire è quello di sostenere il ricambio generazionale e di contribuire nel contempo allo sviluppo dei singoli progetti imprenditoriali. L’inserimento di giovani imprenditori agricoli professionalmente qualificati, pronti ad affrontare le sfide dei mercati e ad intraprendere i necessari adeguamenti strutturali delle aziende, costituisce un elemento di forza della nuova strategia regionale per il sistema produttivo agricolo”.