Beta version

Vino italiano, sempre meglio negli Usa

25/02/2019 | Oltrefrontiera
Acquisti e consumi dimostrano un trend davvero lusinghiero

Buone notizie da oltreoceano. Non solo cresce il consumo di vino tricolore ma, quel che più conta, è in aumento l’acquisto al dettaglio. Cioè si compra sempre più spesso, primo passo per far diventare abituale un livello di consumo più alto: a fine 2018, la società Wine Opinions ha registrato un aumento dal 30% nel 2017 al 33% nel 2018.

Inoltre, risulta che gli acquisti almeno occasionali di vino italiano dal 2017 al 2018 siano incrementati per un numero rilevante di denominazioni e vitigni, dimostrando un maggiore consapevolezza su alcune categorie. Migliore conoscenza si traduce poi in acquisti più mirati, ecco che torna l’importanza della promozione.

Il dato emerge in occasione dell’ultima tappa a Los Angeles del programma di promozione del vino italiano negli Stati Uniti, targato Via-Vinitaly International Academy e realizzato in collaborazione con Ice-Italian Trade Agency. La prossima tappa è New York (24 al 28 giugno).