Beta version

Vino e Digitale: a Udine la terza tappa di Piccole Medie Digitali, il roadshow di Registro.it

13/02/2019 | Realtà locali
La terza tappa di “Piccole Medie Digitali” arriva a Udine per parlare di vino

Riparte dal Friuli Venezia Giulia il roadshow di Registro .it in questa ripresa d’anno. Dopo Lecce e Prato, dedicate rispettivamente al settore turistico e alla moda, la terza tappa di “Piccole Medie Digitali” arriva a Udine per parlare di vino il prossimo 15 febbraio, con il patrocinio della Camera di Commercio di Pordenone-Udine e con il supporto di IP4FVGlapiattaforma regionale nata per supportare la trasformazione digitale delle imprese del territorio.

L'evento, a partecipazione libera e gratuita e moderato dal giornalista Giampaolo Colletti, intende portare alle imprese italiane nuove consapevolezze sulle opportunità offerte dalla trasformazione digitale e dagli strumenti della rete attraverso formazione gratuita, consigli degli esperti e casi di successo. Ad aprire i lavori sarà Anna Vaccarelli, Responsabile Relazioni esterne, media, comunicazione e marketing di Registro .it, che presenterà lo scenario attuale del dominio “.it” e le nuove sfide dell’Italia digitale.

“Secondo le ultime ricerche*, il Friuli Venezia Giulia rappresenta l’ottava regione d’Italia, con una produzione di 1,64 milioni di ettolitri di vino ad alta qualità, con Udine e Pordenone a guidare la classifica  rispettivamente con 55,6 milioni di euro e 47,2 milioni di euro esportati nel 2017 - ha commentato Anna Vaccarelli - Questi dati danno il senso della nostra scelta di essere presenti come Registro .it a Udine il 15 febbraio per parlare della necessità, oggi diremmo quasi dell’obbligo, per le pmi del settore vitivinicolo che vogliano competere in un mercato internazionale, di avvalersi di una presenza digitale sempre più forte”.

Sul palco esempi di eccellenza a marchio “.it come la piemontese Cascina Carpini e la goriziana Gravner Vini, che si confronteranno in una stimolante intervista doppia; a seguire, la formazione in ambito marketing con Elena Roppa in un intervento dal titolo “Competenza, passione, autenticità: una bussola per navigare le cantine reali (e virtuali)”; e ancora, pillole di Social Media Marketing con la giornalista, food blogger e sommelier Barbara Sgarzi che presenterà le migliori strategie per dialogare di vino sul digitale; Enrico Marchetto, esperto in Facebook Strategy e docente presso l’Università di Udine, spiegherà come posizionarsi al meglio sul digitale e sui social mentre Gianluca Diegoli, esperto in strategie digitali e docente IULM, fornirà preziosi consigli su come trasformare la propria azienda grazie al digitale. Spazio anche per la presentazione del progetto IP4FVG, l’iniziativa regionale per la trasformazione digitale delle PMI a cura di Stefano Salvador, e alle domande dal pubblico in un confronto diretto con gli esperti e con i Registrar.

“Contrariamente a quanto avvenuto nel settore startup, dove l’innovazione e la marca tecnologica sono stati per definizione elementi fondamentali dello sviluppo aziendale, la strada verso la digitalizzazione delle micro, piccole e medie imprese agroalimentari, manifatturiere e artigianali italiane è ancora lunga - ha concluso Anna Vaccarelli - Il Roadshow di Registro nasce proprio per questo: per andare a trovare queste aziende a casa loro e dimostrare, attraverso la testimonianza di chi ce l’ha fatta e momenti di formazione, che il passaggio al digitale può essere non solo non traumatico ma anche risolutivo per la salute economica dell’impresa. E ci auguriamo che le aziende friulane vogliano accettare con entusiasmo questa sfida”.