Beta version

Tarvisio (Udine): convegno sulla valorizzazione dei prodotti legnosi

07/03/2013 | Realtà locali
La filiera legno è sempre più penalizzata. L'incontro internazionale nasce per trovare risposte comuni.

Un convegno internazionale sulla gestione forestale. E’ l’appuntamento in programma venerdì 8 a Tarvisio (Udine). Il convegno forestale transfrontaliero (Italia, Austria, Slovenia), che avrà inizio alle ore 10, è intitolato “Gestione forestale: buone pratiche e valorizzazione dei prodotti legnosi quali strumenti per rilanciare l’economia montana”, organizzato dal Conaf e dalla Federazione dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali del Friuli-Venezia Giulia.

Si terrà al Centro socio culturale “Julius Kugy” (Sala Auditorium) in via Giovanni Paolo II numero 1, a Tarvisio. L’economia forestale è, insieme al turismo, il fattore che maggiormente influenza la vitalità delle aree alpine. Purtroppo negli ultimi cinquant’anni il prezzo medio del prodotto legno è diminuito dell’81%, mentre nello stesso arco di tempo è notevolmente aumentato il costo del lavoro.

Il risultato è che il potere economico dei proprietari forestali è diminuito, l’intera filiera forestale è in difficoltà e le ditte boschive affrontano una grave fase di crisi. Parallelamente il valore dell’ecosistema bosco e dei suoi prodotti è aumentato e persino riconosciuto dall’opinione pubblica, anche se dietro precise garanzie di sostenibilità dei processi gestionali e produttivi.

L’incontro internazionale vuol essere un confronto sull’attuale gestione forestale nelle tre aree coinvolte per cercare di identificare le più moderne ed efficaci pratiche forestali che riportino valore alle aziende che creano economia nelle aree alpine coinvolte. Non si parlerà solo di tecnica, ma anche di azione politica e di supporto economico alle ditte boschive, con una visione alla gestione sostenibile delle risorse forestali.

Il programma prevede il saluto delle autorità e degli organizzatori; Renato Carlantoni, sindaco di Tarvisio; Andrea Sisti, presidente Conaf; Antonio De Mezzo, presidente Federazione Friuli-Venezia Giulia; Marco Marchetti, presidente Fsc Italia; Pier Luigi Ferrari, presidente Pefc Italia; Håkan Nystrand, presidente Uef.

Alle ore 10,30 è previsto il confronto sul tema della gestione forestale. Moderatore: Graziano Martello, coordinatore dipartimento Foreste e ambiente del Conaf. Intervengono: prof. Mario Pividori, Università di Padova (“Presupposti tecnico-scientifici per la gestione forestale”); Servizi Forestali Sloveni, Ljubliana; Ing. Karl Eisner, Österreichischer Allgemeiner Försterbund (Federazione austriaca Guardie Forestali).

A seguire: “Problematiche e proposte dal mondo professionale. Esperienze dei professionisti”: Verio Solari – Udine; Ruggero Bolognani – Trento; Luca Canzan – Belluno; Marco Sangalli – Brescia.

Tavola rotonda: Corpo Forestale dello Stato; Regione Friuli Venezia Giulia; Regione Veneto; Provincia Autonoma di Trento; Provincia Autonoma di Bolzano. Alle ore 12.45: Firma protocollo Corpo forestale dello Stato–Conaf, alla presenza del Capo del Corpo forestale dello Stato, Cesare Patrone. Alle ore 14,30: “Mercato dei prodotti legnosi”. Moderatore: Mattia Busti, coordinatore dipartimento Paesaggio e Pianificazione territoriale del Conaf; Mondo forestale e politica economica. Davide Pettenella, Università di Padova – Wood mobilization: la nuova frontiera delle politiche forestali europee Mondo forestale e globalizzazione; Angelo Mariano, Corpo Forestale dello Stato - La Due Diligence (Eutr 995/10); Sostenibilità e qualificazione dei prodotti , Martin Höbarth, direttore Associazione piccoli proprietari boschivi Waldverband – Politiche forestali austriache per la valorizzazione dei prodotti legnosi. Esperienza di certificazione Italia: Antonio Brunori, segretario generale Pefc Italia - Esperienze e spazi futuri per la certificazione delle filiere dei prodotti legnosi; Diego Florian, segretario generale FSC Italia - Il ruolo della certificazione Fsc per l'industria del legno italiana, tra responsabilità e mercato. Mihael Koprivnikar, Istituto di certificazione forestale sloveno Ljubliana - Politiche forestali slovene per la valorizzazione dei prodotti legnosi. Dibattito e chiusura convegno.