Beta version

In Umbria le imprese puntano sempre più sul web: + 19% negli ultimi 3 anni.

12/03/2019 | Realtà locali
Ancora poche quelle che hanno investito in campagne promozionali sui motori di ricerca

Le imprese umbre hanno scelto di investire davvero sul web, lo testimonia una ricerca svolta da Marketing01, agenzia Google Premier Parter, che ha analizzato i siti, il loro posizionamento sui motori di ricerca, i social e le strategie di web marketing della zona.

Negli ultimi tre anni le aziende che hanno investito sul web, per avere un sito internet aggiornato ed adeguato o che hanno avviato campagne di web marketing, sono passate dal 39 al 58%, superando seppure di poco la media nazionale del 55%. Più nel dettaglio, sono cresciute le aziende che hanno promosso i propri prodotti su internet (+ 11%) in particolare nei settori dell’artigianato e del manifatturiero. Le imprese umbre hanno scelto di investire davvero sul web, lo testimonia una ricerca svolta da Marketing01, agenzia Google Premier Parter, che ha analizzato i siti, il loro posizionamento sui motori di ricerca, i social e le strategie di web marketing della zona.

Negli ultimi tre anni le aziende che hanno investito sul web, per avere un sito internet aggiornato ed adeguato o che hanno avviato campagne di web marketing, sono passate dal 39 al 58%, superando seppure di poco la media nazionale del 55%. Più nel dettaglio, sono cresciute le aziende che hanno promosso i propri prodotti su internet (+ 11%) in particolare nei settori dell’artigianato e del manifatturiero. Ancora poche invece quelle che hanno investito in campagne promozionali sui motori di ricerca all’estero, che tre anni fa erano il 7% ed oggi sono comunque meno del 10%, sotto la media nazionale dell’11%, seppure di poco.

“E’ un segnale molto importante, perché rappresenta la volontà delle imprese della nostra regione di evolversi e competere, investendo nel web e nell’innovazione. - ha dichiarato Paolo Bomparola, Amministratore di Marketing01. Certo c’è ancora molto da fare, le potenzialità sono enormi e sono ancora troppe le aziende, soprattutto quelle più piccole, che hanno difficoltà e cogliere le opportunità del digitale. Anche le aziende che scelgono l’e-commerce sono cresciute di molto, passando in 10 anni da 73 a 206 solo in provincia di Perugia. Occorre quindi puntare sulla formazione: il web ci mette a disposizione molti strumenti preziosi che occorre conoscere”.sui motori di ricerca all’estero, che tre anni fa erano il 7% ed oggi sono comunque meno del 10%, sotto la media nazionale dell’11%, seppure di poco.

“E’ un segnale molto importante, perché rappresenta la volontà delle imprese della nostra regione di evolversi e competere, investendo nel web e nell’innovazione. - ha dichiarato Paolo Bomparola, Amministratore di Marketing01. Certo c’è ancora molto da fare, le potenzialità sono enormi e sono ancora troppe le aziende, soprattutto quelle più piccole, che hanno difficoltà e cogliere le opportunità del digitale. Anche le aziende che scelgono l’e-commerce sono cresciute di molto, passando in 10 anni da 73 a 206 solo in provincia di Perugia. Occorre quindi puntare sulla formazione: il web ci mette a disposizione molti strumenti preziosi che occorre conoscere”.