Beta version

Tuttofood, il meglio della Lombardia in esposizione

29/12/2014 | Realtà locali
Il Salone dell’Agroalimentare organizzato da Fiera Milano è in programma dal 3 al 6 maggio 2015 a Fieramilano (Rho).

Grazie al bando emesso da Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia saranno 100 le aziende lombarde che avranno la possibilità di partecipare gratuitamente alla manifestazione internazionale. Le imprese vincitrici del bando provengono da diversi comparti produttivi e sono pastifici, oleifici, aziende produttrici di formaggi e latticini, di salumi, conserve, dolciumi e prodotti da forno e di tante altre specialità che costituiscono l’eccellenza agroalimentare lombarda.

Le aziende provengono principalmente dalle province di Brescia, con 20 realtà presenti, da Bergamo con 12 imprese, e poi da Milano con 13 realtà, da Mantova con 9 aziende, da Pavia, Lecco e Cremona ciascuna con 8 aziende presenti, da Monza e Como con 6, da Sondrio con 5, da Varese con 4 e da Lodi con una azienda. «La positiva risposta da parte delle imprese lombarde agli strumenti messi in campo, come il bando per partecipare all’importante appuntamento di Tuttofood - sottolinea l’Assessore regionale alle attività produttive, ricerca e innovazione Mario Melazzini – testimonia che abbiamo intrapreso il giusto percorso per valorizzare al meglio le eccellenze imprenditoriali. Come Regione Lombardia crediamo fortemente che il sostegno all’internazionalizzazione rappresenti una scelta strategica vincente, in grado di garantire al nostro sistema imprenditoriale un’effettiva competitività. Siamo convinti, infatti, che una reale ripresa dell’economia del nostro territorio non possa prescindere dal favorire in modo tangibile un maggiore consolidamento delle nostre aziende sui mercati esteri».

“Attraverso queste iniziative - ha dichiarato Gian Domenico Auricchio, presidente di Unioncamere Lombardia - le Camere di Commercio della Lombardia vogliono sostenere concretamente l’approccio a mirati percorsi di internazionalizzazione per le imprese lombarde di piccole dimensioni, solide, competitive e attive sul territorio, che costituiscono una preziosa risorsa in grado di incentivare lo sviluppo economico locale.

“Fare sistema per raggiungere i mercati internazionali rappresenta la grande opportunità che, come operatore fieristico, intendiamo offrire a tutte le aziende italiane che partecipano alle nostre manifestazioni, afferma Enrico Pazzali, Amministratore Delegato di Fiera Milano – In particolare sappiamo di quanto eccellenza siano capaci le aziende agroalimentari italiane e, tra queste, le realtà lombarde. Per questo abbiamo concentrato il nostro impegno, ancora una volta con il sostegno indispensabile di Regione Lombardia e Unioncamere, per garantire a queste realtà importantissime lo spazio che meritano all’interno di una manifestazione di assoluto rilievo nazionale e in fortissimo sviluppo internazionale come TUTTOFOOD. Offriremo a queste aziende preziosi contatti con buyer esteri di primo piano, che potranno certamente sviluppare nuove opportunità di crescita per il loro business, in un’edizione speciale e ricca del nostro Salone come quella che ci attende nel 2015”.