Beta version

Turismo lombardo a confronto

23/09/2014 | Realtà locali
A fine mese il Tourism think tank a Lariofiere

Tourism Think Tank è l’appuntamento dedicato agli operatori del settore turistico che avrà luogo dal 30 settembre al 1 ottobre a Lariofiere. Quest’anno il TTT intende superare ancor di più quello che è riuscito a fare in passato, non più un evento focalizzato sulle principali dinamiche territoriali e locali, ma un appuntamento di rilievo per l’intero sistema turistico worldwide.

Una due giorni fitta di workshop, conferenze, laboratori ed incontri finalizzati al confronto su tematiche universali e specifiche, relative al sistema turistico mondiale. Gli operatori potranno venire a contatto con realtà simili e diverse dalla propria, trarre spunto, assimilare nuovi punti di vista, il tutto in un’ottica di continuo aggiornamento e sotto un unico principio guida: eccellere in un settore, quello dell’ospitalità turistica, che risulta da sempre connesso all’economia generale di comuni, città, regioni e paesi.

TTT sarà l’occasione per guardare al futuro e conoscersi, grazie all’area espositiva appositamente adibita ma soprattutto grazie agli innumerevoli workshop BtoB che si terranno per l’occasione e ai molteplici momenti Think Tank dilazionati lungo le giornate in programma. I workshop costituiranno quest’anno un importante momento di confronto, incontri con operatori italiani ed esteri appartenenti al sistema turismo.

Nello specifico, in entrambe le giornate, si terranno workshop BtoB con buyer italiani (Tour Operator, Agenzie di Viaggio e DMC) interessati alla destinazione Lombardia, che avranno la possibilità di incontrare operatori lombardi della ricettività e della destinazione turistica. Durante la prima giornata inoltre, si potranno effettuare workshop BtoB con operatori del mercato di lingua tedesca, incontri bilaterali prettamente commerciali finalizzati a promuovere l’incoming dei turisti provenienti dai Paesi esteri. Occasioni imperdibili per tessere relazioni business fondamentali anche in vista di Expo 2015, un’opportunità che si configura essenziale per l’intero sistema turistico italiano e soprattutto lombardo.