Beta version

Toscana: tariffe dell’acqua ridotte del 50% per gli alluvionati

12/12/2012 | Realtà locali
Il provvedimento riguarda tutte le aree colpite dagli eventi alluvionali di novembre scorso

Tariffe idriche ridotte di oltre il 50% per le popolazioni alluvionate della Toscana. Lo ha stabilito l’Autorità idrica toscana. Il provvedimento riguarda tutte le aree colpite dagli eventi alluvionali di novembre scorso e per le quali è stato dichiarato lo stato di emergenza regionale.

La riduzione consisterà nell’estensione a tali aree delle agevolazioni tariffarie previste a favore delle cosiddette “utenze deboli”: ciò determinerà un abbattimento delle tariffe variabile da zona a zona in base ai vari regolamenti vigenti, ma in genere superiore al 50% della bolletta annua. Destinatarie del provvedimento sono tutte le utenze relative agli immobili per i quali il Comune territorialmente competente abbia già proceduto all’accertamento di danni connessi all’alluvione.

Le province interessate sono sette: oltre a Grosseto e Massa-Carrara, che hanno avuto i danni di gran lunga maggiori, anche Lucca, Arezzo, Pisa, Pistoia, e Siena. La riduzione delle tariffe idriche, è prevista da un decreto del direttore generale dell’Autorità idrica toscana Alessandro Mazzei, che ha risposto ad un invito in tal senso dell’assessore regionale all’Ambiente Anna Rita Bramerini.

Nella sua lettera l’assessore, in considerazione della gravità degli eventi calamitosi e dei disagi causati alle popolazioni colpite, auspicava l’adozione di forme di sostegno economico per gli utenti del servizio idrico. Le agevolazioni tariffarie riguarderanno tutto il 2013.