Beta version

Toscana: via libera al piano agricolo forestale 2012-15

02/01/2012 | Realtà locali
Varato il Praf, il piano regionale agricolo forestale.

FIRENZE - La Commissione Controllo del Consiglio regionale ha votato all'unanimità il parere favorevole riguardo alla coerenza con la programmazione regionale per il Piano regionale agricolo forestale 2012-2015, il cosiddetto Praf.

Tale piano, un atto di programmazione a trecentosessanta gradi che include l’intera l’agricoltura, compresi i settori faunistico venatorio, pesca e foreste, potrà contare su risorse che ammontano a circa 45 milioni di euro.

Poche, a causa dei tagli imposti dalla crisi. Secondo i tecnici della Giunta regionale la disponibilità economica potrebbe essere insufficiente per attuare tutte le misure previste dal documento.

Lo scorso piano, per avere il metro di paragone più vicino, gli stanziamenti hanno toccato i 70 milioni di euro. Per tale motivo sarà necessario individuare annualmente delle priorità su cui convogliare i finanziamenti disponibili.

Il Praf, che prevede 79 misure di intervento, si pone tre obiettivi generali: il miglioramento della competitività del sistema agricolo forestale, agroalimentare e del comparto ittico attraverso l'ammodernamento, l'innovazione e le politiche per le filiere e le infrastrutture; la valorizzazione degli usi sostenibili del territorio rurale e la conservazione della biodiversità; e la valorizzazione del patrimonio agricolo forestale di proprietà regionale.