Beta version

Terremoto Centro Italia, Bruxelles approva piano da 44 milioni

09/04/2018 | Normativa
Il sostegno contribuirà alla ripresa economica dell'Italia centrale

La Commissione europea ha approvato due giorni fa la decisione del regime di aiuto italiano da 43,9 milioni di euro per  sostenere gli investimenti nelle regioni colpite dai terremoti del 2016 e del 2017, ovvero 140 comuni in Lazio, Umbria, Marche e Abruzzo. 

Per Bruxelles l'aiuto «è in linea con le norme Ue in materia di aiuti di Stato e contribuirà alla ripresa economica dell'Italia centrale senza falsare indebitamente la concorrenza nel mercato unico». 

Per la commissaria alla concorrenza Vestager la misura «è idonea a sostenere le imprese colpite e le persone che vivono in queste regioni». In che modo sarà erogato l’aiuto? L'aiuto assume la forma di un credito d'imposta per tutte le imprese che effettuano investimenti iniziali nella zona.

Il sostegno alle grandi imprese – dicono da Bruxelles - si limiterà a un aiuto per la costituzione di una nuova impresa, la diversificazione dell'attività di un'impresa o l'acquisizione degli attivi di un'impresa che ha chiuso.