Beta version

Sviluppo sostenibile all'Ifad di Roma

15/02/2016 | Realtà locali
L'IFAD investe sulle popolazioni rurali consentendo loro di ridurre la povertà

Si terrà a Roma il 17 e il 18 febbraio  la conferenza annuale del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD). In un mondo costretto ad affrontare sfide nuove come quella delle grandi ondate migratorie, delle epidemie, dei cambiamenti climatici e dell'instabilità finanziaria, i rappresentanti dei 176 Stati membri dell’IFAD si incontreranno con lo scopo di condividere esperienze e strategie per stimolare nuovi investimenti a favore dei piccoli agricoltori così da raggiungere gli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile. 

Il Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella terrà un discorso nella sessione d’apertura.

Tra i partecipanti si segnalano anche:

Mohamed Ibrahim, Fondatore e Presidente, Fondazione Mo Ibrahim

Ismahane Elouafi, Direttore Generale, Centro di ricerca internazionale ICBA

Sunny Verghese, Amministratore Delegato, Olam International

Al termine della cerimonia d’apertura, il 17 febbraio alle ore 10.50, si terrà un incontro con la stampa.

IFAD, Via Paolo di Dono 44 -  E.U.R./Laurentina, Roma

Per seguire la diretta via webcast: http://webcasting.ifad.org/gcpress  

L'IFAD investe sulle popolazioni rurali consentendo loro di  ridurre la povertà, aumentare la sicurezza alimentare, migliorare i livelli nutrizionali e rafforzare la resilienza. Dal 1978 sono stati investiti 17.6 miliardi di dollari in donazioni e prestiti a tassi agevolati per finanziare progetti di cui hanno beneficiato circa 459 milioni di persone. L'IFAD è un'istituzione finanziaria internazionale e un' agenzia specializzata delle Nazioni Unite con sede a Roma – il polo delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura.