Beta version

Stagione positiva per le patate novelle

14/07/2015 | Agricoltura
In ritardo , invece, la raccolta delle comuni nel nostro paese

Si avvia a conclusione la campagna di commercializzazione delle patate novelle, con le quotazioni che si mantengono su livelli nettamente più elevati rispetto all'anno scorso. Ne è convinta Ismea che, tra inizio marzo e la prima settimana di luglio, rileva un aumento dei prezzi di circa il 60%.

L'offerta in tutte le aree di produzione è risultata inferiore alle richieste del mercato, a seguito di un taglio degli investimenti (del 20% in Sicilia e attorno al 10% in Puglia e Campania) e di una flessione delle rese medie unitarie. Riguardo alle patate comuni, la cui raccolta è ormai imminente, le operazioni di scavo partiranno in ritardo rispetto ai normali calendari, a causa delle piogge primaverili.

Da rilevare che, dopo il bilancio particolarmente deludente della scorsa campagna di commercializzazione, caratterizzata da prezzi bassi e da una forte pressione concorrenziale della merce Nord europea, gli investimenti hanno subito in Italia una decisa flessione, stimata attorno al 10%. Il fenomeno è parecchio evidente in Campania, Emilia Romagna e Calabria, mentre nel Viterbese e nella Piana del Fucino le semine avrebbero confermato, grosso modo, i livelli dell'anno scorso.

C’è da sperare che il gran caldo di questi giorni non faccia danno. 

photo credit to ciboitaliano.com