Beta version

Sicilia: assessore all’Agricoltura incontra ministro Catania su danni ciclone Athos

23/07/2012 | Realtà locali
Due i punti all'ordine del giorno: l’articolo 62 della legge 27 del 2012, e i danni devastanti subiti dalle aziende agricole a causa del ciclone Athos.

L’assessore alle Risorse agricole e alimentari della Regione Sicilia, Francesco Aiello, ha incontrato a Roma il ministro alle Politiche agricole, Mario Catania, per sollecitare due temi che investono l’attualità agricola siciliana: l’articolo 62 della legge 27 del 2012, che disciplina le relazioni commerciali in materia di cessione di prodotti agricoli e agroalimentari e i danni devastanti subiti dalle aziende agricole a causa del ciclone Athos.

L'articolo 62 pone l’obiettivo di ricondurre alla legalità i rapporti tra i protagonisti dell’intera filiera agroalimentare. “E’ necessario e urgente sottrarre alla precarietà e alle incertezze il rapporto tra tutti gli attori del mondo della produzione, della commercializzazione all’ingrosso, della trasformazione e della grande distribuzione organizzata, che finora ha avuto un ruolo predominante nella contrattualistica di settore - ha detto Aiello al ministro, durante l'incontro.

Sul tema, il ministro Catania ha assicurato che il decreto di applicazione dell'articolo 62 è quasi pronto per il via libera, augurandosi che dia finalmente delle risposte concrete agli agricoltori e agli imprenditori siciliani.

Sul fonte delle conseguenze del ciclone Athos, l’assessore ha spiegato che i danni sono stati causati da un evento eccezionale, non ascrivibile a semplice avversità atmosferica, ma a una vera e propria calamità naturale. La Regione si è impegnata a fornire tutta la documentazione necessaria, in dettaglio, sui danni causati dal ciclone, che il ministro affiderà ai tecnici per una attenta valutazione.