Beta version

Sardegna: al via il progetto “Rivos”, coworking per il terzo settore

15/06/2015 | Realtà locali
E’ un progetto che intende creare un sistema di conoscenze condivise.

Si chiama “Rivos” e nasce dalla collaborazione tra le due associazioni “Libriforas” e “Punti di vista”. E’ un progetto che si propone di mettere in contatto enti, istituzioni, associazioni, professionisti e cittadini per creare un sistema di conoscenze condivise.

Realizzato con il contributo della Fondazione Banco di Sardegna sul bando “Funder35 – Fondo per l'impresa culturale giovanile”, il progetto “Rivos” è stato ideato con tre principali obiettivi: sostenere la progettazione, la ricerca di fondi, lo sviluppo di nuove sinergie; creare una rete fisica e virtuale in cui condividere competenze e contatti; realizzare uno spazio di coworking a Cagliari dove incontrare altri operatori e creare progetti comuni.

Il via a Rivos è stato dato a San Gavino Monreale, nel Medio Campidano, presso lo spazio Civis di via Roma 102, dove è stato presentato il progetto nel dettaglio, compresi gli obiettivi e le sue potenzialità.

In tale ambito, sempre a San Gavino, si svolgerà nei giorni 19, 20 giugno e 3, 4 luglio un focus sul “Percorso di progettazione partecipata Rivos”, dedicato a organizzazioni non- profit, liberi professionisti, istituzioni, gruppi di ricerca e soggetti del settore privato.

La partecipazione è gratuita ma su prenotazione entro lunedì 15 giugno (per informazioni e iscrizioni: segreteria@rivos.it, cell. 338-1172062).

Nei prossimi mesi saranno definiti gli appuntamenti di Bauladu, Olbia, Cagliari e in altri comuni che hanno già aderito al progetto.