Beta version

Roma, il carnevale e il rito della maschera: ciclo al museo

01/02/2012 | Realtà locali
La maschera quale rito alle origini dell’uomo: al Picorini

La maschera quale rito alle origini dell’uomo. In occasione del Carnevale, il Museo Nazionale Preistorico Etnografico “Luigi Pigorini” di Roma promuove un interessante ciclo di incontri, tra l’11 e il 21 febbraio 2012, proprio sul tema del Carnevale, in particolare sulla maschera, sull’identità e sul travestimento.

Sono previsti, in particolare, incontri con Ndjock Ngana (Camerun) e Anatole Tah (Costa d’Avorio) per capire il significato della maschera in Africa. Questo il programma.

Sabato 4 febbraio, ore 15.30-17. Visita guidata all’oggetto del mese. Alessandra Cardelli e Ndjock Ngana, “La maschera, vista dall’Europa e vista dall’Africa” (costo: 3 euro + biglietto ingresso).

Sabato 11 febbraio, ore 14,30-17,30. Il museo per le famiglie. Visita e laboratorio per un pubblico di bambini accompagnati. Con Ndjock Ngana e Anatole Tah: Comunicare in Africa: segno, parola, ritmo e musica (costo: 10 euro + biglietto ingresso, prenotazione obbligatoria).

Sabato 18 febbraio, ore 15.30-17, sabato grasso. Il museo per le famiglie. Visita interattiva all’oggetto del mese: Ndjock Ngana, Come e quando usiamo la maschera in Africa (costo: 6 euro+biglietto ingresso, prenotazione obbligatoria).

Sabato 25 febbraio, ore 15.30-17. Visita guidata all’oggetto del mese. Alessandra Cardelli e Ndjock Ngana, La maschera, vista dall’Europa e vista dall’Africa (costo: 3 euro + biglietto ingresso). Informazioni e prenotazioni: Associazione Amici del Pigorini (lunedì - venerdi / 9-13), tel. 06-5917319, 346-7701429, www.amicidelpigorini.it.