Beta version

Partita la "Campagna di controllo del vino"

21/02/2019 | Salute
Obiettivo è la tutela della salute del consumatore.

Anche il 2019 si presenta all’insegna dei controlli e della tutela della salute dei consumatori. La 'Campagna di Controllo del Vino' dei Carabinieri per la Tutela Agroalimentare sta compiendo accertamenti presso aziende e punti vendita del settore sul territorio nazionale. Negli ultimi giorni sono state controllate 61 aziende; una persona è stata denunciata per frode in commercio; 4.104 litri di vino sono stati sottoposto a sequestro penale e 50.376 litri di vino (e 850 litri di mosto) sono stati sottoposti a sequestro amministrativo. Ben 37 le sanzioni amministrative elevate per un importo totale di euro 55.803; 22 le diffide le irrogate per irregolarità accertate.

Il totale del prodotto sequestrato ammonta a 109.810 litri, pari ad un valore di mercato complessivo di euro 246.040 - evidenzia una nota -. Le sanzioni ed i sequestri di natura amministrativa hanno, invece, evidenziato irregolarità relative alla mancata tracciabilità; alla mancanza di etichettatura e presentazione; all'inosservanza degli obblighi in materia di registrazione dei prodotti ad uso enologico; alle pratiche leali di informazione al consumatore.

L' attività preventiva,  finalizzata a garantire una maggiore sicurezza nel comparto del Vino, sinora ha condotto al sequestro di circa 450.000 litri di prodotti vinosi e liquori, per un valore commerciale pari a oltre 520.000 euro, contestando sanzioni per oltre 310.000 euro.