Beta version

In partenza il piano per gli agrumi

22/02/2019 | Agricoltura
Sono stati stanziati 10 milioni per la filiera

Approvato in Conferenza Stato Regioni lo schema di decreto del Mipaaft, di concerto con il Ministero dell'Economia, per avviare il Fondo nazionale agrumicolo. Le risorse disponibili per gli agrumi sono pari a 10 milioni di euro, 6 milioni 2019 e 4 milioni 2020 e la loro articolazione è frutto del lavoro di concertazione con le parti produttive espresso nel tavolo agrumicolo di novembre 2018.

La strada scelta per dare sostegno agli investimenti degli agrumicoltori passa per il rinnovo varietale; sono stati stanziati, infatti, 8 milioni per l'avvio di questa azione che andrà ulteriormente rafforzata. Poi il piano prevede di agire sul fronte dei consumi con campagne di comunicazione istituzionale mirate anche per valorizzare le produzioni di agrumi di eccellenza Dop e Igp. In particolare, spiega il ministero, la norma prevede tre aree di azione: 8 milioni di euro per la concessione di contributi per il sostegno al ricambio varietale delle aziende agrumicole danneggiate dal virus tristeza e del mal secco; 1,5 milioni di euro per il finanziamento di campagne di comunicazione istituzionale e promozione rivolte ai consumatori per sostenere la competitività e la qualità del settore agrumicolo; 500 mila euro per la concessione di contributi per la conoscenza, salvaguardia e sviluppo dei prodotti agrumicoli Dop e Igp.