Beta version

A novembre la fiera europea per asparagi e fragole

09/09/2016 | Agricoltura
A Karlsruhe duplice appuntamento con ExpoSe e ExpoDirekt

Il 16 e 17 novembre si terranno la 21a edizione di expoSE (fiera per i coltivatori europei di asparagi e fragole) e, in contemporanea, la 6a edizione di expoDirekt (fiera per la vendita diretta dei prodotti agricoli). Secondo le previsioni, circa 6.000 professionisti del settore, provenienti dal mondo intero, visiteranno le manifestazioni, attratti dagli oltre 400 espositori internazionali convenuti al polo fieristico Messe Karlsruhe in occasione del prestigioso duplice evento per presentare i propri prodotti e servizi. 

La fiera sarà inaugurata ufficialmente il 16 novembre alle 10.00 da Friedlinde Gurr-Hirsch, segretario di stato per il Baden-Württemberg al ministero tedesco dell'agricoltura, e da importanti rappresentanti del settore della coltivazione di asparagi e bacche di tutta la Germania. Seguirà subito dopo la consegna da parte della VSSE dell'Innovation-Award 2016 alle sei aziende più innovatrici del settore. I visitatori potranno ottenere informazioni gratuite su ricerca, divulgazione e pratica sia il 16 novembre, durante la giornata dell'asparago (Spargeltag) sia il 17 novembre, sul forum della vendita diretta (Direktevermarkterforum).

Le condizioni meteorologiche estreme che hanno caratterizzato la stagione passata hanno posto sfide straordinarie agli orti- e frutticoltori di buona parte dell'Europa. A questo proposito, Simon Schumacher, direttore del VSSE, l’Associazione dei coltivatori di asparagi e fragole della Germania meridionale, spiega: "Nel 2016, la tendenza verso la specializzazione del settore agricolo ha subito un'ulteriore accelerazione, a causa di episodi sempre più frequenti di piogge torrenziali e periodi con temperature insolitamente elevate o, al contrario, rigide. Sempre più aziende investono quindi in sistemi per la forzatura o in misure aggiuntive per la protezione delle colture. Parallelamente, un altro dato importante è rappresentato dalla riduzione delle spese di manodopera, soprattutto attraverso meccanizzazione e digitalizzazione."  

La vendita diretta può costituire un incremento importante delle vendite, soprattutto quando l'offerta è elevata e i prezzi, di conseguenza, tendono al ribasso. In questo senso, expoDirekt offre al visitatore numerosi strumenti per attirare e fidelizzare la clientela in un contesto di vendita diretta, in particolar modo attraverso un interessante assortimento supplementare. Alla fiera partecipano infatti una novantina di espositori, cui il pubblico potrà rivolgersi per soluzioni su misura per tutti i vari aspetti del processo di vendita, dalla presentazione del prodotto al packaging, dalla gestione delle scorte al raffreddamento, dall'automatizzazione alle risorse umane.