Beta version

Napoli, partito VitignoItalia 2017

22/05/2017 | Realtà locali
Per tre giorni Napoli diventa il centro del mondo vitivinicolo

Al via la XIII edizione di Vitignoitalia, il Salone dei Vini e dei Territori Vitivinicoli Italiani in scena nei magnifici spazi di Castel dell’Ovo, a Napoli, fino a martedì 23 maggio.

Per tre giorni Napoli diventa il centro del mondo vitivinicolo italiano con oltre 200 aziende provenienti dai principali terroir nazionali. Circa 1.000 le etichette in degustazione per un pubblico di appassionati e addetti ai lavori. I quali potranno inoltre prendere parte ai diversi appuntamenti del fitto programma della giornata.

 Nella Sala Degustazioni, alle ore 16.00, sarà possibile addentrarsi nell’affascinante mondo dell’aceto balsamico con “La Storia centenaria e la filosofia dell’Acetaia Giusti”: un percorso di degustazione con 7 diverse tipologie, partendo dall’IGP, passando per il DOP, fino al 100 anni, condotto da Guido Nisi, esperto e responsabile dell’Azienda. Alle ore 17.30, “Quattro diverse interpretazioni di quello che una volta si chiamava Tocai: Il Friuliano”, con i vini di Villa Russiz, Livio Felluga, Vigne di Zamò e Nanonis. Le degustazioni sono a cura di European Sommelier. Chiusura di giornata affidata al tubero più pregiato: “Il Tartufo Nero dell’Irpinia”; abbinamento con grandi vini campani a cura di Regione Campania e degustazioni affidate ad AIS.

Assegnati i premi della prima edizione del Napoli Wine Challenge. A trionfare sono stati i vini di casa, a dimostrazione degli altissimi standard qualitativi raggiunti dall'enologia campana. La giuria, presieduta da Daniele Cernilli con affianco Luciano Pignataro e un team che ha visto la partecipazione di Chiara Giannotti, Chiara Giorleo, Adele Elisabetta Granieri, Wanda Mann (giornalista statunitense) e Patrick Low (buyer di Singapore), ha premiato per la categoria “Spumanti”, il Caprettone della casa vinicola Setaro; per i bianchi ex aequo tra la Falanghina Benevento IGP 2016 di Castelle e il Campania Fiano IGP 2014 Oi Nì dell'azienda agricola Eduardo Scuotto. Tra i rosati netta affermazione di Piedirosè, Pompeiano Rosato IGP 2016 della cantina Iovine. Durissima la lotta tra i rossi dove a spuntarla è stato il Taurasi 2008 di Calafè. Mentre il primo gradino del podio dei vini da dessert è stato conquistato, con un punteggio medio che ha sfiorato i 92/100, dalla Falanghina passita di Castelle.

Vitignoitalia si svolge con il patrocinio del Comune di Napoli e in collaborazione con la Regione Campania e Unioncamere Campania.

VITIGNOITALIA, XIII Salone dei vini e dei territori vitivinicoli italiani

Castel dell’Ovo, via Eldorado 3, Napoli.

Domenica 21, lunedì 22 e martedì 23 maggio 2017

Domenica e lunedì dalle ore 15.00 alle ore 22.00; martedì dalle ore 15.00 alle ore 21.00
Prezzi: domenica € 25, lunedì e martedì € 20