Beta version

Montegiordano (Cosenza), via alla sagra delle fave e dei piselli

27/04/2012 | Realtà locali
A Montegiordano, la terza edizione dell'importante sagra.

Fave e piselli, binomio classico di stagione. E’ la proposta di Montegiordano, centro calabrese di duemila abitanti adiacente alla costa jonica, in provincia di Cosenza, che ripropone la “Sagra dei piselli e delle fave”, giunta alla terza edizione dopo il successo delle esperienze precedenti.

Le due giornate dell’evento - sabato 28 e domenica 29 aprile - segnano l’arrivo “ufficiale” della primavera nell’orto. Un ghiotto appuntamento coronato dalla possibilità di acquistare e degustare prodotti locali e di stagione offerti nell’ambito della mostra mercato gastronomica che sarà allestita al centro del paese.

Oltre a piselli e fave, negli stand sarà possibile imbattersi anche in oli, sott'oli, confetture, vini, miele e formaggi, nonché degustare i piatti tipici a base di fave e piselli, come seppie e piselli, pasta al sugo e piselli, cicorie e fave. A coronamento della manifestazione, la presenza di laboratori didattici, intrattenimenti, mostre e spettacoli.

Il programma, però, è articolato e va oltre le due giornate “clou”. L’inaugurazione del cartellone d’appuntamenti, ad esempio, è già avvenuto a Roseto con la presentazione del programma “I love fave&piselli – Alto Jonio in festa”, evento patrocinato dalla Camera di commercio di Cosenza. Mentre il 3 maggio ad Oriolo e il 10 maggio a Rocca Imperiale si svolgeranno due seminari sulla valorizzazione e sulle proprietà benefiche delle fave e dei piselli. Sarà coinvolto anche il paese di Amendolara, che negli anni passati ha proposto la sua sagra.