Beta version

Monfalcone: inaugurata la mostra sull’emigrazione “Arrivi/partenze”

22/03/2012 | Realtà locali
Emigrazione, fenomeno non solo del sud. Una mostra per ricordare i cittadini giuliani andati a cercare migliore fortuna all'estero

L’emigrazione è un fenomeno che oltre a caratterizzare pesantemente il Mezzogiorno, ha colpito in misura massiccia anche alcune aree del Nord Italia. Ad esempio il Friuli-Venezia Giulia.

Il Comune di Monfalcone, in particolare, ha ben 1.600 concittadini iscritti nell’anagrafe degli italiani all’estero. Un numero rilevante, che segna la storia di persone che per ragioni migratorie o di lavoro risiedono all’estero continuando a mantenere i legami con la madrepatria, compreso l’esercizio del diritto elettorale al Parlamento e alle elezioni locali.

La comunità argentina, con oltre 230 unità, è quella più numerosa, ma considerevoli sono anche le presenze in Sud Africa, Croazia ed Australia. La grande mostra sull’emigrazione è un omaggio che il comune di Monfalcone, l’associazione Fogolar Furlan e la collaborazione dei Giuliani nel Mondo hanno voluto dedicare a un fenomeno che fino a pochi decenni aveva un ampio sviluppo nel Friuli-Venezia Giulia.

L’iniziativa ha voluto mettere assieme due esposizioni già presentate, che ripercorrono con immagini storiche le vicende dei nostri corregionali emigrati e che hanno il significativo titolo “In Viaggio” e “Arrivi/Partenze”.

La prima di queste , “In Viaggio”, presenta uno spaccato di mestieri più umili e faticosi (muratori, tagliapietre, terrazzieri mosaicisti) ed è stata realizzata dalla Regione Friuli Venezia Giulia con il sostegno dell’archivio della memoria Ammer. “Arrivi/Partenze” tocca invece gli aspetti riguardanti l’Isontino ed è stata curata dall’Amministrazione Provinciale. La realizzazione di entrambe è stata predisposta dall’Amministrazione Metarte. Fra le immagini più significative vi sono quelle che riguardano la costruzione del grande viadotto “La Polvorilla” realizzato nei cantieri navali di Monfalcone, alla base dei rapporti di collaborazione fra le amministrazioni Comunali di Salta e Monfalcone.

La mostra rimarrà aperta fino al 25 marzo 2012 presso il primo piano di Palazzetto Veneto, via Sant’Ambrogio 12 a Monfalcone. Orari: tutti i giorni dalle 10 alle 12 e dalle 16.30 alle 18.30.