Beta version

Molise: agevolazioni per la riconversione delle imprese agricole

04/05/2011 | Realtà locali
La Regione Molise ha pubblicato un bando in attuazione del Programma di Sviluppo Rurale 2007/2013, Asse IV, Misura 413.

CAMPOBASSO - La Regione Molise ha pubblicato un bando in attuazione del Programma di Sviluppo Rurale 2007/2013, Asse IV, Misura 413 “Azioni a sostegno della qualità della vita e della diversificazione dell’economia rurale” con l’obiettivo di creare nuove opportunità occupazionali in aree rurali, attraverso il sostegno di investimenti mirati a favorire il miglioramento delle strutture rurali, la creazione di nuove occasioni di reddito per le aziende agricole che producono beni e servizi diversificati.

Possono partecipare al bando gli imprenditori agricoli iscritti nell’elenco regionale degli operatori agrituristici. L’area di applicazione della’azione è rappresentata dai territori delle zone Leader della Regione Molise. Sono ritenute ammissibili le seguenti tipologie di spese: - ristrutturazione e/o ampliamento di fabbricati rurali, nel rispetto delle tipologie architettoniche e costruttive locali, da destinare esclusivamente all’attività ricettiva e all’ospitalità agrituristica, compresi gli interventi sugli impianti per il rispetto delle norme igienico – sanitarie e l’acquisto di attrezzature (comprese attrezzature informatiche, hardware e software strettamente necessari alle attività), ad esclusione degli interventi di manutenzione, di adeguamento alle norme di sicurezza ed acquisto di arredi; - realizzazione di impianti e attrezzature per il tempo libero, attività didattiche per adulti e ragazzi in età scolare, attività di assistenza ed animazione sociale a favore di utenti diversamente abili e bambini in età prescolare ed anziani; - realizzazione di aree attrezzate a verde; allestimento di spazi attrezzati anche con i relativi servizi igienici al fine di consentire la sosta con tende, roulottes e campers; - realizzazione di ricoveri per il maneggio di cavalli da escursione a completamento dell’offerta agrituristica.

Il contributo, in conto capitale e in conto interessi, ammonta al 50% della spesa ammissibile. L’aiuto viene erogato in regime “de minimis”. Non saranno presi in considerazione investimenti di importo inferiore a 20mila euro. Le domande di aiuto, compilate attraverso la procedura informatica messa a disposizione dall’Organismo Pagatore (O.P.) Agea nell’ambito del Sian, devono essere inviate entro l’11 agosto 2011.