Beta version

Lotta agli incendi boschivi: il fronte della comunicazione

12/07/2012 | Ambiente
I dati sull’andamento del fenomeno incendi boschivi relativi al primo semestre del 2012 e quelli del 2011.

Si è svolta a Roma presso l’Ufficio relazioni con il pubblico del Corpo forestale dello Stato (via Antonio Salandra 44), alla presenza del Capo del Corpo forestale dello Stato, Cesare Patrone, la tavola rotonda dal titolo:”La lotta agli incendi boschivi. Il fronte della comunicazione”, - Durante l’incontro sono stati forniti i dati sull’andamento del fenomeno incendi boschivi relativi al primo semestre del 2012 e quelli del 2011.

Il tema della tavola rotonda, alla quale hanno partecipato i responsabili del Servizio Antincendi Boschivi del Corpo forestale dello Stato, rappresentanti del Dipartimento della Protezione Civile, docenti universitari ed esperti della comunicazione istituzionale, è quello della comunicazione relativa alla prevenzione del rischio incendi boschivi, vera e propria piaga del nostro Paese che ogni anno minaccia seriamente l’ambiente, recando ingenti danni al patrimonio naturale e gravi conseguenze in termini di vite umane.

L’incendio boschivo, infatti, rappresenta uno dei reati ambientali più gravi previsti dal nostro ordinamento giuridico proprio per la sua aggressività. Sin dai primi anni Novanta, il Corpo forestale dello Stato ha utilizzato la comunicazione e l’educazione come strumento importante e determinante per la prevenzione degli incendi boschivi. A partire da quel periodo il Corpo forestale ha aperto, con determinazione e ingente impiego di risorse, un “fronte” parallelo di intervento contro gli incendi basato su campagne annuali per l’informazione, la comunicazione e l’educazione ambientale indirizzate alla prevenzione del rischio degli incendi boschivi e alla sensibilizzazione dei cittadini .

Proprio alle campagne di comunicazione antincendi boschivi del Corpo forestale dello Stato è dedicata la mostra: “Spegni il fuoco, accendi la passione” che raccoglie tutta la produzione di spot televisivi realizzati dal Corpo a partire dal 1990 e altro materiale come: manifesti, depliant, opuscoli, gadget realizzato a partire dagli anni Settanta.

La mostra, aperta fino al 29 settembre 2012, ha lo scopo di illustrare l’evoluzione storica del messaggio di comunicazione per la prevenzione degli incendi mettendo in evidenza motivazioni ed effetti delle varie campagne di informazione.