Beta version

La Puglia si presenta all'Ocse

28/09/2018 | Realtà locali
Ieri durante l'assemblea plenaria a Vienna

Puglia presente alla riunione del Consiglio Permanente dell’Organizzazione per la Sicurezza e la Co-operazione in Europa (OCSE), di cui l’Italia detiene la Presidenza per l’anno in corso.

Grazie all'iniziativa della Presidenza italiana dell’OCSE e della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, la Regione Puglia ha raccontato le eccellenze enogastronomiche, la cultura, le tradizioni e i paesaggi pugliesi.  “La Presidenza  italiana  – ha sottolineato l’assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia, Di Gioia - ha offerto alla nostra  Regione la possibilità di promuovere  attraverso il cibo, il patrimonio artistico, paesaggistico ed enogastronomico pugliese”.

Alla presenza di circa 150 delegati provenienti da 57 Paesi, è stato offerto un assaggio della nostra terra, della qualità dei nostri prodotti  e della bellezza dei paesaggi. L’iniziativa è stata utile per raccontare un territorio straordinario, diversificato per cultura, storia, paesaggio e tradizioni, attrattivo anche in un’ottica turistica con esperienze come le masserie e gli agriturismi e suggestivi edifici rurali adibiti ad aziende agricole.

“Il 2018 é stato proclamato ‘Anno del Cibo Italiano’ - ha affermato l’Ambasciatore Luca Fratini, Vice Rappresentante Permanente d’Italia all’OSCE – e siamo orgogliosi di poter presentare ai nostri colleghi, rappresentanti diplomatici di 57 paesi, il nostro patrimonio enogastronomico”. L’evento si inserisce nel quadro di una serie di presentazioni delle eccellenze enogastronomiche delle regioni italiane, organizzato dalla Presidenza italiana dell’OSCE e dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, che si concluderà.