Beta version

La Finocchiona IGP ‘sale in cattedra’

16/06/2016 | Realtà locali
Una lezione dedicata alla Finocchiona IGP ed alla sua storia

Una lezione dedicata alla Finocchiona IGP, alla sua storia, alle sue caratteristiche organolettiche e alla rilevanza economico – occupazionale dell’indotto. E’ quella che si è svolta nei giorni scorsi presso l'Istituto Agronomico Oltremare dove ha sede l’IFOA, Istituto Formazione Operatori Aziendali, nell’ambito del corso per ‘Tecnico Superiore per il controllo, la valorizzazione e il marketing delle produzioni agrarie, agro-alimentari e agro-industriali’ organizzato dalla Fondazione ITS Eccellenza Agroalimentare Toscana.

Una vera lezione accademica sulla Finocchiona IGP. A salire ‘in cattedra’ di fronte a 24 giovani diplomandi è stato il direttore del Consorzio Finocchiona IGP, Francesco Seghi che ha presentato l’attività del Consorzio, il valore dell’Indicazione geografica protetta e la centralità del Disciplinare in relazione al metodo di preparazione, alle carni utilizzate e alle loro caratteristiche.

“Abbiamo accolto con piacere - afferma Francesco Seghi - l’invito della Fondazione ITS – EAT di fare una lezione al Corso, sia per far conoscere la Finocchiona IGP che per spiegare ai professionisti di domani l’importanza dei riconoscimenti internazionali, come l’IGP o la DOP, e cosa significano dal punto di vista della produzione, della valorizzazione e della promozione. E’ fondamentale che i ragazzi siano consapevoli del valore che hanno la qualità delle nostre produzioni, il legame con la Toscana e come si identificano le caratteristiche organolettiche dei nostri prodotti”.  

La Fondazione ITS– EATS. Il percorso formativo, riconosciuto da Miur e valido per l’Unione Europea, fa crescere, dal punto di vista didattico, professionisti altamente qualificati del settore agro-alimentare, capaci di introdurre innovazione e di migliorare la competitività nel sistema economico-produttivo toscano. Con 2000 ore di formazione, di cui 800 in stage presso aziende italiane ed estere, il corso è stato organizzato per offrire un inserimento lavorativo efficace e immediato nel settore agro-alimentare.

Finocchiona IGP. La caratteristica principale della Finocchiona IGP è il sapore fresco del finocchio che ne rende inconfondibile il gusto. I produttori selezionano le migliori carni suine, opportunamente controllate e macinate per conferire a ogni pezzo la stessa consistenza e compattezza che veniva ricercata dagli antichi salumai delle campagne toscane. La speziatura dell’impasto, l’insaccatura e la delicata fase di stagionatura rendono la Finocchiona IGP unica.

photo credit to lacucinaitaliana.it