Beta version

Italiani, sempre più cibo a domicilio

22/10/2018 | Esplorando
Crescono la varie piattaforme ed è boom del business

Più di un italiano su tre (ben il 37%) nel corso del 2018 ha ordinato cibo dal telefono o dal pc, ovvero tramite una piattaforma web con un aumento esponenziale del 47% rispetto all’anno precedente. Emerge dal primo studio sul settore più dinamico della ristorazione, che ha ormai allargato i suoi confini dalla tradizionale pizza o piatti etnici fino a veri e propri cibi gourmet, con sempre più ristoranti di qualità entrati nel giro delle piattaforme come Just Eat, Foodora, Deliveroo, Bacchette Forchette o Uber Eats, solo per citare le più note.

Perché si ricorre al cibo a domicilio? Innanzitutto, peril fatto di essere stanchi e non avere voglia di cucinare (57,3%), ma c’è anche un 34,1% che indica di farvi ricorso in caso di cene con amici e parenti per stupire i commensali con piatti di qualità.

La possibilità di farsi arrivare le pietanze pronte a casa facilita in questo modo l’organizzazione di momenti di convivialità anche quando non si ha tempo per mettersi ai fornelli. Non manca chi punta sul cibo per allietare le serate in casa (32,6%), e chi non vuole rinunciare alla buona cucina senza dover uscire (24,7%), oltre a quelli desiderosi di provare piatti nuovi e originali (18%) e quelli che non sanno cucinare (6,9%).