Beta version

Il cibo sostiene l'economia italiana

11/06/2019 | Agricoltura
I dati su produzione e consumi di aprile sono incoraggianti

Se l’economia non va, Bruxelles non perde occasione per tirarci le orecchie e gli indicatori economici non autorizzano a fare sogni di gloria, c’è comunque un settore che solleva le sorti del made in Italy, l'agroalimentare. Fa registrare un forte balzo ( + 4,9%), che attenua il flop registrato dall’industria in generale. Si tratta dell’agroalimentare. Risalta da una analisi sulla base dei dati Istat relativi al mese di aprile.

In un quadro preoccupante per l’economia generale si tratta dunque di un segnale importante per un settore trainante del made in Italy, che continua a crescere a livello nazionale e nelle esportazioniA pesare positivamente è stato anche l’impatto della Pasqua, che tradizionalmente con l’aumento dei consumi a tavola rappresenta un elemento di traino. Il cibo, in fondo, è la principale voce del budget delle famiglie, dopo l’abitazione, con un importo complessivo di 215 miliardi.