Beta version

Grottaglie: ritorna la festa dell’uva

09/09/2019 | Realtà locali
L’iniziativa si apre con approfondimento sul tema della logistica

Due giorni per celebrare la “regina” della Città delle ceramiche con incontri, approfondimenti, gastronomia e musica. Questo è “La Festa dell’uva 2019”, l’appuntamento in programma il 13 e 14 settembre dalle ore 19:30 in Piazza Regina Margherita a Grottaglie. L’evento, promosso e organizzato dal Comune di Grottaglie con la collaborazione dell’associazione turistica Proloco di Grottaglie, Confagricoltura Taranto, Gal Magna Grecia e il sito di settore uvadatavola.com, sarà un momento di confronto e un’occasione per “fare cultura” sul settore trainante dell’economia locale.

Dallo scorso anno, l’iniziativa si apre con un qualificante momento di approfondimento. “Aggregazione e competitività del comparto uva da tavola: la logistica muove il mondo”: questo il focus che aprirà il 13 settembre alle ore 19:30 l’edizione 2019. La Città di Grottaglie sotto il profilo geografico si trova in una posizione strategica ottimale, potendo contare sull'infrastruttura aeroportuale “M. Arlotta”, sulla vicinanza con il porto di Taranto idealmente collegata con una superstrada a scorrimento veloce e, non per ultimi, sul Centro Servizi per l’Agricoltura, infrastruttura pubblica completata grazie all’intervento dell’attuale amministrazione comunale e della Regione Puglia e sull’inserimento di 672,56 ettari di terreno del Polo di Grottaglie nella ZES jonica.  Sviluppare una piattaforma logistica potrebbe essere per Grottaglie non solo importante per affacciarsi ai mercati esteri ma soprattutto farlo a costi accettabili.

All’incontro prenderà parte il Presidente della Regione Puglia, Michele EmilianoSergio Prete, Presidente dell’autorità di Sistema Portuale del Mar Ionio; Tiziano Onesti, Presidente di Aeroporti di Puglia; Luca Lazzaro, Presidente di Confagricoltura Puglia; Silvio Busico, Presidente della Fondazione “ITS Logistica Puglia; Giacomo Suglia, Presidente di APEO, Associazione dei Produttori ed esportatori ortofrutticoli. A moderare l’incontro sarà il giornalista de’ “Il Sole24ore”, Vincenzo Rutigliano.

Il 14 settembre, sempre in Piazza Regina Margherita, i riflettori saranno puntati sull’innovazione varietale dell’uva da tavola ed in particolare della “spinosa” questione dei brevetti e delle royalties. Moderati dalla direttrice e responsabile di uvadatavola magazine e uvadatavola.comTeresa Manuzzi, ne discuteranno: Roberto Manno avvocato del team WebLegal; Vincenzo Lupo, responsabile provinciale sezione ortofrutta di Confagricoltura Taranto; Luca Lazzaro, Presidente GAL Magna Grecia; Angelo Gaspare agronomo della Food Agri Service.

Durate la due giorni l'uva sarà anche la regina indiscussa del percorso di degustazione nel centro storico. Con sacca, calice e mappa che potranno essere ritirati nella sede dell’associazione turistica Proloco di Grottaglie, si potranno degustare le sfiziose proposte gastronomiche realizzate per l’occasione dai ristoratori del centro storico.

Spazio anche ai bambini che troveranno una merenda a base di uva biologica. Col pancino pieno, “gusteranno” anche una magica lettura sull’uva spina e verranno coinvolti, da “La Ciurma”, libreria per bambini e ragazzi, in piccole attività di laboratorio sulla corretta alimentazione. La ruggente voce di Vittoria De Santis con i suoi “Vikipedia” (13 settembre) e le sonorità folk de’ “I Rione Mediterraneo” (14 settembre) accompagneranno i visitatori in questa passeggiata di metà settembre all’intero dello storico centro storico di Grottaglie.

La Festa dell’uva 2019 è promossa ed organizzata dal Comune di Grottaglie, assessorato all’agricoltura con il sostegno dell’assessorato alle risorse agroalimentari della Regione Puglia e in partnership con l’associazione turistica “Proloco di Grottaglie”, Confagricoltura Taranto e Gal Magna Grecia.