Beta version

Giornata contro lo spreco, filiera alimentare italiana combatte

04/02/2019 | Ambiente
Ogni anno nel mondo vanno sprecate 1,3 miliardi di tonnellate di cibo

Proseguono quest'anno, in occasione della giornata nazionale contro lo spreco alimentare del prossimo 5 febbraio, le iniziative nell'ambito di LIFE-Food.Waste.StandUp, il progetto co-finanziato dal programma LIFE 2014-2020 volto a informare e sensibilizzare sul tema delle eccedenze alimentari e promosso dalla filiera alimentare italiana (Federalimentare capofila, Federdistribuzione, Fondazione Banco Alimentare Onlus e Unione Nazionale Consumatori). Per farlo, LIFE-Food.Waste.StandUp propone una grande campagna di sensibilizzazione attraverso una serie di iniziative digital e social, tutte pubblicate sulla pagina dedicata alla Giornata nazionale antispreco http://bit.ly/iorecupero19.

In particolare, per il 5 febbraio è previsto una survey dedicata a tutti i consumatori. L'indagine verterà su come ognuno di noi contrasta lo spreco alimentare e ogni consumatore sarà chiamato a scrivere suggerimenti, consigli e idee sul tema. Nei giorni successivi, il team di Life selezionerà dieci idee che saranno poi votate tra gli utenti e le migliori saranno pubblicate sul sito come "Best practices". Oltre a quest'iniziativa, un decalogo sulle buone pratiche contro lo spreco stilato dagli "addetti ai lavori" della filiera alimentare. Non solo. LIFE-Food.Waste.StandUp è anche social e ripropone la sfida in cucina: preparare piatti sfiziosi con ciò che troviamo in frigo o in dispensa - e che rischia di finire direttamente nella spazzatura -, fotografarli e condividerli sui social con l'hashtag #iorecupero.

Se vi sembra un'impresa impossibile, allora date un'occhiata a quello che sarà capace di fare Vincenzo Falcone, un food influencer con 188mila follower e quattro locali "Delicious" all'attivo, che sull'amore per il cibo ha costruito tutta la sua carriera. Motivo, questo, per cui Vincenzo ha scelto di sostenere il progetto di LIFE-Food.Waste.StandUp. Per scoprire cosa farà e prendere spunto da lui basta seguire il suo canale Instagram @vincenzofalconedelicious il prossimo 5 febbraio.

Basti pensare che ogni anno nel mondo vanno sprecate 1,3 miliardi di tonnellate di cibo, per un valore di 2mila miliardi di euro. Questo significa che 1/3 della produzione mondiale di cibo finisce nella spazzatura e solo in Italia, ogni anno, vengono buttati via alimenti per oltre 12 miliardi e mezzo di euro.

Continua così il progetto di filiera multitarget (aziende agro alimentari, distribuzione moderna organizzata e consumatori,) che mira a coinvolgere circa 20.000 imprese italiane agroalimentari, 12.000 punti vendita (diretti e in franchising) e 1.500.000 consumatori nella campagna di sensibilizzazione anti-spreco alimentare e per diffondere informazioni e modelli per la gestione delle eccedenze alimentari a circa 200.000 imprese alimentari europee, formare almeno 200 aziende agroalimentari e 65 aziende della Grande Distribuzione Organizzata sulle procedure di donazione e di gestione delle eccedenze alimentari e 59 info point in tutta Italia su informazioni contro lo spreco alimentare domestico per i consumatori.