Beta version

A Lecco si studia l'esperienza ambientale di Friburgo

14/03/2014 | Realtà locali
Con le sue costruzioni a basso impatto ambientale la città tedesca è un case study

Domani, giornata inaugurale della 31esima edizione della mostra dell’Edilizia Civile e Industriale, si terrà “Climate Change and sustainable development”, il convegno promosso da Comune di Erba, Politecnico di Milano – Polo territoriale di Lecco, Camera di Commercio Lecco, Sistema Como 2015 ed organizzato da Green City Freiburg in collaborazione con EcoSmartLand – Lecco verso e oltre Expo 2015 e sostenuto da Agrinatura, la fiera dedicata al mondo agricolo,  che si terrà a Lariofiere dal 25 al 27 Aprile 2014.

Un pomeriggio in cui parlare di riqualificazione edilizia grazie alla valide testimoniante presentate al tavolo dei relatori. Con gli interventi di Norbert Schroeder-Klings, consigliere comunale della città di Friburgo e di Cristina Rapisarda Sassoon del Network Sviluppo Sostenibile – Partner EcoSmartLand, si affronterà il tema ponendo particolare attenzione all’esempio virtuoso della città di Friburgo (Germania). Questa città tedesca di circa 230.000 abitanti rappresenta infatti uno dei più significativi modelli europei in termini di pianificazione sostenibile e rigenerazione urbana. Con le sue scelte in termini di costruzione di edifici a basso impatto ambientale e di recupero in chiave sostenibile di quelli già presenti al suo interno, grazie alla capillare diffusione di tecnologie verdi e alla presenza di piste ciclabili con la conseguente riduzione di emissioni nell’atmosfera, è riuscita a generare una cultura estremamente sensibile verso il tema della sostenibilità ambientale, non solo a livello Istituzionale, ma già a partire dai singoli cittadini.

Un’ occasione quindi sia per guardare ad una concreta realizzazione della green economy e ai risultati che ha permesso di ottenere all’interno di una città europea come Friburgo, sia per conoscere il progetto EcoSmartLand – Lecco verso e oltre Expo 2015, realizzato con l’idea di coniugare la vocazione economico-turistica eco-sostenibile del territorio con le nuove opportunità offerte dalle più innovative tecnologie dell’informazione. La fiera MECI si terrà dal 15 al 17 marzo presso il polo fieristico Lariofiere.