Beta version

Fico d'India, prove tecniche di export

16/09/2016 | Realtà locali
Il brand presentato al macFruit di Rimini

Con S icilio il fico d’India si rifà il look. È la prima operazione di brandizzazione che ha ad oggetto questo frutto e serve per portare nei canali della Gdo italiana e straniera un prodotto tipico del sud Italia che in Sicilia, e in particolare alle pendici dell’Etna, trova un ambiente ottimale; riesce a raggiungere pezzature che possono anche superare i 130 grammi a frutto, piuttosto sorprendenti.

Il progetto ‘Sicilio’ nasce dalla Op siciliana “La Deliziosa” che è pronta, da ottobre, a lanciare questo prodotto nella gdo di tutt’Italia con una campagna di comunicazione massiccia, nuove confezione dal design esclusivo e dei piccoli opuscoli che spiegano come si consuma il frutto.

Il nome Sicilio non è casuale ma nelle intenzioni esprime il forte legame di questo prodotto con la terra. Il fico d’India, poco conosciuto dal mercato, specialmente quelli del nord Italia ed Europa, ha cosdì tutte le carte in regola per diventare un frutto gourmet ed essere considerato alla stregua dei frutti esotici.

Con il brand Sicilio sono proposti solo i frutti di prima scelta coltivati in 600 ettari su un totale di 1.600 dell’intera Op.