Beta version

Extra Lucca, trionfo dell'extravergine d'oliva

05/02/2015 | Realtà locali
Tre giorni ad alto tasso gourmand tra olio e prodotti alimentari artigianali

In un’annata oggettivamente difficile per la produzione olivicola italiana, assumono un’importanza ancora più rilevante gli appuntamenti dedicati all’extravergineTra questi spicca Extra Lucca; la manifestazione, ideata e organizzata da Fausto Borella, fondatore dell’Accademia Maestrod’Olio, si svolgerà a Lucca nel fine settimana che va dal 13 al 15 febbraio. Tre giorni ad alto tasso gourmand dove la bellissima cittadina toscana diventerà il palcoscenico non solo per una selezione delle migliori etichette italiane ma di un vero e proprio parterre di eccellenze del paniere agroalimentare nazionale.

Fondamentale la partecipazione della città che, per il weekend di Extra Lucca, mette a disposizione, oltre ad alcune delle ville e delle costruzioni artisticamente più belle, anche la suggestiva via Fillungo che per l’occasione si trasformerà in una vera e propria Strada del Gusto con negozi e botteghe che accoglieranno chef, produttori e artigiani, in un autentico percorso all’insegna dell’alta qualità gastronomica. Il tutto grazie al patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, della Città di Lucca e di Expo 2015

Ma il cuore della manifestazione sarà Villa Bottini, dove il pubblico avrà l’opportunità non solo di provare le etichette di 50 tra  migliori olivicoltori italiani ma anche di degustare vini, birre artigianali e altre chicche in grado di deliziare anche i palati più esigenti. “Senza dimenticare che l’extravergine rimane il protagonista assoluto – conclude Fausto Borella – con lezioni, approfondimenti, possibilità di acquisto e con un convegno, in programma venerdì 13 febbraio alle 15.00, che sarà trasmesso in streaming nazionale attraverso i siti www.extralucca.it e www.teatronaturale.it, che fornirà una fotografia nitida sullo stato attuale del comparto olivicolo nazionale”.