Beta version

Expo2015, si parla di internazionalizzazione

05/11/2014 | Realtà locali
Presentati i risultati del progetto pilota nel campo agroalimentare

Sono stati presentati i risultati di “Feeding The Planet” (EU Agri-Food & Biotech Clusters on the World Stage), il progetto europeo che, coordinato dalla Regione Lombardia, ha visto la collaborazione di tre cluster leader nel settore agroalimentare/ agroindustriale e delle biotecnologie: Parco Tecnologico Padano (Lombardia), Agropolis International (Languedoc-Roussillon - Francia) e Oost NV (East Netherlands – Paesi Bassi).

Il progetto pilota –finanziato nell’ottobre del 2012 dalla Commissione Europea con l’obiettivo di sperimentare azioni di internazionalizzazione oltre i confini europei– ha messo in luce come in due anni di attività sia stata progressivamente messa a punto una strategia comune, testata durante le missioni organizzate nei quattro paesi target extraeuropei individuati: Brasile, Cile, Stati Uniti e India.

Durante ognuna di queste missioni sono stati organizzati workshop, matchmaking, seminari e field visits, in partnership con enti e imprese di primaria importanza, come il Punjab State Council for Science and Technology in India, l’Instituto de Nutrición y Tecnología de los Alimentos in Chile, l’Instituto de Tecnologia de Alimentos in Brasile, la FAO e la Ford Foundation negli Stati Uniti: 105 in Brasile, 125 in India, 95 in Cile, 58 negli Stati Uniti. La cooperazione dei tre partner attraverso la creazione di un unico meta-cluster europeo per la promozione e commercializzazione delle proprie competenze ha consentito di identificare opportunità di business e partnership in un’ottica di “cluster to cluster” con Paesi extra-europei.

Il progetto ha prodotto accordi di collaborazione, come quello con Eurochile in Cile e con il Technological Park - Rutgers FIC & IIT UTP negli USA, e contratti da parte delle imprese che hanno partecipato alle missioni. Il partenariato di “Feeding the Planet” si è proposto quindi come punto privilegiato di accesso europeo alle imprese e istituzioni extraeuroepee, al fine di facilitare le partnership commerciali, tecnologiche e l’internazionalizzazione delle aziende ad esso afferenti, anche e soprattutto nell’ottica di EXPO 2015Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”, che si terrà a Milano dal 1 maggio al 31 ottobre 2015.

“Gli esiti di questo progetto – ha sottolineato l’Assessore alle attività produttive, ricerca e innovazione di Regione Lombardia, Mario Melazzini - hanno messo in evidenza l’importanza della collaborazione e della messa a patrimonio comune dei propri strumenti da parte degli attori coinvolti. In questo modo non solo è stato possibile sviluppare nuove sinergie e partnership, attraverso il coinvolgimento di organizzazioni internazionali, autorità locali e imprese innovative, ma soprattutto sono state poste le basi per una strategia comune che unisca ricerca e business per aprirsi a nuovi mercati, anche oltre la conclusione del progetto”.