Beta version

Expo si dedica agli agrumi di Sicilia

30/06/2015 | Agricoltura
Sarà presentato un video sul distretto degli agrumi

Il titolo è "Un giorno nell'isola del sole" ed è il primo video istituzionale del Distretto Agrumi di Sicilia che, dall'operaio sulla scala di legno fino ai grandi silos con i succhi estratti dalle industrie di trasformazione, racconta l'intera filiera siciliana degli agrumi.

Un grande comparto produttivo con una importante quota di fatturato in quella che, oltre a essere la maggiore regione agrumetata d'Italia (oltre il 60% dei terreni agricoli), esprime una considerevole quota in biologico e fra le isole del Mediterraneo è conosciuta per la biodiversità delle produzioni. Infatti quattro agrumi hanno già conquistato il bollino di qualità: quello IGP per l'Arancia Rossa di Sicilia, per i Limoni di Messina Interdonato e di Siracusa, e il DOP per l'Arancia di Ribera. Altri due sono in corsa per il riconoscimento: il Limone dell'Etna e il Mandarino di Ciaculli.

Il video, realizzato con il sostegno del Mipaaf, sarà presentato ufficialmente a Milano, ad Expo, dalla presidente del Distretto, Federica Argentati, in occasione di una serie seminari e workshop dedicati all'agrumicoltura in Sicilia. Il video  è diretto dal regista Filippo Arlotta e con le musiche originali di Giovanni Seminerio (violinista e compositore), è lungo 4 minuti ed è formulato in tre lingue (italiano, inglese e francese). Si trova su Youtube e sul sito del Distretto Agrumi di Sicilia.

Gli appuntamenti in Expo del Distretto Agrumi di Sicilia aranno poi inizio domani (Palazzo Italia, Auditorium, ore 18.30) con il workshop organizzato dal Coordinamento dei Rettori delle Università Siciliane (Crus) dal titolo "Agrobiodiversità e filiere produttive strategiche nel Mediterraneo. Agrumi, grano e olivo: gli "ori" di Sicilia". Giovedì 2 e domenica 5, ospite con il Gal Kalat del Cluster Biomediterraneo (ore 19) la Argentati presenterà il video istituzionale.