Beta version

Expo 2015 fa tappa a Parma

02/12/2014 | Visioni
Per il Collegio dei Commissari Generali; riconosciuto il ruolo parmense nel food

A sei mesi di distanza dall’apertura ufficiale dell’Esposizione Universale, Parma è pronta a ospitare il Collegio dei Commissari Generali. L’appuntamento, che vedrà la partecipazione di 150 commissari provenienti da tutto il mondo, è per oggi e domani.

La città emiliana è stata scelta da EXPO Milano 2015, d’accordo e in collaborazione con BIE - Bureau International des Expositions. «Siamo molto contenti che Parma e le sue Istituzioni abbiano fortemente voluto ospitare il primo incontro del Collegio dei Commissari Generali di Expo Milano 2015 - ha dichiarato il  Fabrizio Grillo, Responsabile Relazioni Territoriali e Progetti Speciali per la Divisione Partecipanti di Expo Milano 2015 - Abbiamo colto con entusiasmo questa proposta, per la quale ringrazio tutti i soggetti promotori: un invito che rappresenta in concreto la dimensione nazionale e il ruolo strategico dei territori nell’organizzazione dell’Esposizione Universale».

Sono diversi i fattori che hanno orientato la scelta di EXPO Milano 2015. Innanzitutto Parma è universalmente riconosciuta come la capitale italiana dell’agroalimentare: ospita alcune celebri industrie del settore ed è apprezzata per prodotti d’eccellenza come il Parmigiano Reggiano e il Prosciutto di Parma, ambasciatori della qualità italiana nel mondo. Proprio il food sarà il filo conduttore di EXPO 2015, che si caratterizzerà per il tematismo “Feeding The Planet, Energy For Life”.

In secondo luogo, sempre con riferimento al mondo agroalimentare, Parma ospita il quartier generale di EFSA, l’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare. Infine, Parma vanta un grande patrimonio artistico/culturale e si colloca in una posizione strategica, distando soltanto un’ora da Milano. Il Collegio dei Commissari Generali di EXPO rappresenta una tappa di avvicinamento fondamentale all’Esposizione Universale che si aprirà a Milano il prossimo 1 maggio.

L’appuntamento di Parma è l’occasione per informare i Paesi che hanno già aderito e sottoscritto il contratto di partecipazione (ben 147!) in merito alle attività della società organizzatrice EXPO Milano 2015. E per presentare lo stato di avanzamento dei lavori del sito che ospiterà fisicamente l’evento. In giornata David Wilkinson, Commissario Generale designato dall’UE per EXPO Milano 2015, presenterà un policy paper strategico, definito anche con il contributo di EFSA. Domani Giuseppe Sala, CEO di EXPO Milano 2015 illustrerà gli avanzamenti del progetto EXPO 2015. Altro momento topico sarà rappresentato dall’elezione, secondo i regolamenti di BIE, del Collegio dei Commissari e del suo Presidente.