Beta version

Epatite E, causa è la carne di maiale cruda e fegato

13/07/2017 | Salute
All'interno della Ue, secondo l'Efsa.

Più di 21.000 casi di infezione da epatite E sono stati riportati negli esseri umani negli ultimi 10 anni, con un aumento complessivo di 10 volte nell’intervallo di tempo considerato.

Secondo Rosina Girones, presidente del gruppo di lavoro dell'EFSA sull'epatite E: "Anche se non è così diffuso come altre malattie provenienti da cibo, l'epatite E è una preoccupazione crescente nell'UE. In passato, si riteneva che la principale fonte di infezione fosse l’acqua contaminata durante il viaggio all'esterno dell'UE. Ma ora sappiamo che la principale fonte di trasmissione della malattia in Europa è il cibo ".

I maiali domestici sono i principali portatori dell'epatite E nell'UE. I cinghiali possono anche trasportare il virus, ma la carne di questi animali è meno frequentemente consumata.

Gli esperti del gruppo dell'EFSA sui rischi biologici raccomanda agli Stati membri di aumentare la consapevolezza dei rischi per la salute pubblica associati alla carne di maiale cruda e non cotta e consigliare ai consumatori di cucinare a fondo la carne di maiale. Raccomanda inoltre lo sviluppo di metodi appropriati per la rilevazione dell'epatite E negli alimenti.