Beta version

Ecco il cibo della felicità

21/03/2018 | Visioni
Uber Eats ha messo in relazione il cibo e l'effetto che procura

Ed ecco l’elenco dei cibi che migliorano l’umore e rendono felici. Uber Eats, la piattoforma di consegna di cibo a domicilio che ha realizzato in collaborazione con Jozef Youssef, Chef e Associate Editor dell'International Journal of Gastronomy and Food Science, uno studio ad  hoc; in particolare, è stata individuata la correlazione diretta tra alcuni ingredienti e l’influenza che questi hanno sull’umore delle persone.

Uber Eats ha inoltre scoperto che i carboidrati, insieme ai cibi verdi e gialli, aiutano a ritrovare il buon umore. Per converso, dalla ricerca emerge infine i cibi più ordinati dalle persone tristi sono hamburger, pizza e spuntini dolci per sentirsi meglio

Ma quali sono i 10 top cibi per caricare l’umore? Vediamoli in rassegna.

  • Patata Dolce – dal colore e sapore vibrante, è utile per la produzione di serotonina, noto anche come neurotrasmettitore della felicità;
  • Salmone – molto amato per la sua consistenza, il salmone è ricco di acidi grassi omega-3, utili al cervello;
  • Kale (cavolo riccio) – croccante, dalla terra, il kale è ricco di amidi complessi che stimolano la produzione di serotonina;
  • Banana – è ricca di antiossidanti, vitamine e alimenti prebiotici che aiutano con la digestione;
  • Mirtilli –contengono speciali antiossidanti chiamati flavonoidi carotenoidi e altri composti antiossidanti come la vitamina A, C, E, selenio, zinco e fosforo;
  • Carne rossa – una buona fonte di triptofano che è essenziale nella produzione di serotonina e fornisce una serie di nutrienti essenziali, come proteine, zinco e vitamina B12;
  • Mango – del colore del sole, morbido al tatto e con un inebriante aroma dolce, il mango è ricco di antiossidanti, vitamine e minerali;
  • Cioccolata – prebiotico e antiossidante, è noto che mette un sorriso sui volti delle persone;
  • Noci – note per essere estremamente utili al nostro cervello e non solo sono ricche di antiossidanti, ma contengono anche una serie di altri composti neuroprotettivi, tra cui la vitamina E, l’acido folico, la melatonina, grassi omega-3;
  • Kimchi (o crauti) –i batteri dell'acido lattico formati durante la fermentazione del kimchi possono anche aiutare il corpo a combattere i pesticidi.