Beta version

Dieta mediterranea, prospettive e futuro

06/06/2016 | Agricoltura
Un modello eccellente dal punto di vista della salute dell’uomo e dell’ambiente

La prima Conferenza Mondiale sulla Dieta Mediterranea si svolgerà il 7 e 8 luglio presso Palazzo Lombardia a Milano. Si tratta di un appuntamento molto atteso dalla comunità scientifica internazionale che, grazie alla presenza e partecipazione attiva di 30 tra i maggiori esperti mondiali sul tema, delineerà il futuro della Dieta Mediterranea: un modello eccellente dal punto di vista della salute dell’uomo e dell’ambiente, ma dal quale le popolazioni – comprese quelle  del Mediterraneo – si stanno progressivamente discostando a causa dell’adozione di nuovi stili di vita e di alimentazione.

Ad inaugurare la Conferenza il 7 luglio saranno i rappresentanti del Board dell’International Foundation on Mediterranean Diet (IFMeD), organizzatrice dell’evento che coronerà così un percorso intrapreso dal 2014 e che mira alla salvaguardia e alla “rivitalizzazione” della Dieta Mediterranea. “Questa Conferenza ha un’importanza storica, perché fisserà l’impegno verso la tutela dell’ambiente da parte di diversi stakeholder che lavorano per promuovere la Dieta mediterranea e comprenderà anche l’inserimento della Dieta mediterranea nell’agenda di Governi e Organizzazioni internazionali per contrastare il cambiamento climatico”, ha affermato il presidente di IFMeD Lluis Serra Majem.

LA NUOVA PIRAMIDE

Protagonista della prima giornata congressuale sarà la presentazione ufficiale della Nuova Piramide della Dieta Mediterranea Sostenibile, frutto di uno studio multidisciplinare e che sarà presentata qui per la prima volta alla comunità scientifica. “La nozione di Dieta mediterranea ha conosciuto un’evoluzione progressiva negli ultimi 50 anni: da modello per un’alimentazione salutare ed equilibrata è oggi diventata modello di dieta sostenibile”, afferma Sandro Dernini esperto FAO e Segretario Generale di IFMeD. L’approccio innovativo di questa nuova Piramide è che unisce la dimensione della salute a quelle socio-culturale, economica e della sostenibilità ambientale.

LA CAMPAGNA DI PROMOZIONE

Da modello teorico a stile di vita contemporaneo da promuovere concretamente, la “nuova” Dieta Mediterranea Salutare e Sostenibile sarà protagonista di una Campagna di comunicazione internazionale, che sarà lanciata nell’ambito della Conferenza Mondiale di Milano attraverso una tavola rotonda intitolata "MED DIET 4.0 - Dieta Mediterranea con 4 benefici sostenibili”, organizzata da IFMeD, CIISCAM, CIHEAM-BARI e Forum sulle Culture Alimentari Mediterranee.