Beta version

Cremona, convegno sul bovino da latte

24/10/2017 | Realtà locali
Proposto dall'Informatore Agrario

Focus sull’importanza del capitale umano al convegno “Allevamento e innovazione: la differenza la fanno le persone”, l’appuntamento targato L’Informatore Agrario in programma sabato 28 ottobre (ore 10) alla Fiera internazionale del bovino da latte di Cremona. Dalle priorità di intervento, alla riduzione dell’uso di antibiotici, dal ricambio generazionale alle misure dei Psr e di Industria 4.0, il comparto allevatoriale fa il punto sulle sfide per l’innovazione del settore a partire non solo dalle tecniche e tecnologie, ma anche (e soprattutto) dalle abilità, competenze e capacità dei suoi professionisti.

Tra i relatori, oltre a un gruppo di giovani allevatori, l’agronomo e specialista di allevamenti bovini, Michele Campiotti; Alfonso Zecconi del Dipartimento di medicina veterinaria dell’Università di Milano, Lucio Zanini del Servizio di assistenza tecnica alle aziende dell’Associazione regionale allevatori della Lombardia e Angelo Frascarelli del Dipartimento di scienze agrarie, alimentari e ambientali dell’Università di Perugia. Il dibattito e le conclusioni sono affidate a Nicola Castellani, giornalista de L'Informatore Agrario.

La partecipazione all'evento è gratuita, previa registrazione: http://ediaeventi.it/stalledalatte2017/workshop/allevamento