Beta version

Correggio: “car pooling” grazie a progetto europeo

19/03/2012 | Realtà locali
Sono già 7.150 i chilometri risparmiati nei primi due mesi di sperimentazione del servizio di “car-pooling” .

Sono già 7.150 i chilometri risparmiati nei primi due mesi di sperimentazione del servizio di “car-pooling” con mezzi elettrici avviato a Correggio (Reggio Emilia) nell’ambito del progetto europeo “Modello integrato di gestione sostenibile della mobilità nei distretti industriali” (Imosmid) che - coordinato dalla Provincia di Reggio Emilia – è iniziato nel settembre 2010 e si concluderà nell’agosto 2013.

Oltre al risparmio per i dipendenti (tra i 430 ai 580 euro all’anno considerando un tragitto casa-lavoro di 12,5 chilometri a seconda del tipo di alimentazione della macchina personale ), gli oltre 7.000 chilometri evitati in questi primi due mesi hanno consenti anche di ridurre di 900 chili le emissioni di Co2 nell’aria, corrispondenti a quanto devono assorbire in un anno ben 45 alberi.

Sono alcuni, interessanti e soprattutto rincuoranti, dati resi noti da Stefano Morlini, responsabile Ricerca e sviluppo di Act Reggio Emilia, nell’ambito di un convegno tenutosi nella Sala del Consiglio provinciale quale momento di confronto, introdotto da Mauro Dell’Amico dell’Università reggiana, tra le migliori pratiche di mobilità sostenibile casa-lavoro attuate nella regione: oltre al Mobidì di Correggio, le esperienze delle Aziende sanitarie di Reggio e Parma, della Provincia di Rimini e del Comune di Reggio Emilia.

Il convegno ha registrato un’altissima adesione da parte di rappresentanti di enti pubblici e associazioni imprenditoriali di tutta l’Emilia-Romagna, a conferma di una sempre maggiore attenzione verso modelli innovativi di governo locale degli spostamenti, ispirati a criteri di mobilità sostenibile.

Proprio questo, del resto, è l’obiettivo del progetto Imosmid, finanziato dalla Commissione europea nell’ambito del Programma europeo LIFE+ 2009 con una quota pari ad oltre 820 mila euro, che vede la Provincia di Reggio Emilia lavorare, in qualità di leader-coordinatore, con il supporto di partner quali l’Agenzia locale per la mobilità di Reggio Emilia, il Comune di Correggio, En.Cor, la Regione Emilia-Romagna e la Provincia di Barcellona (Spagna). Grazie a Imosmid, dallo scorso dicembre a Correggio è iniziativa la sperimentazione di un servizio di car pooling con mezzi elettrici a favore dei dipendenti di alcune imprese dei vari distretti industriali correggesi.

Cinque, al momento, i mezzi utilizzati da una quindicina di lavoratori di sette diverse aziende, che nei primi due mesi hanno già percorso 5.600 chilometri facendone risparmiare ben 7.000: “Il servizio sta funzionando molto bene, con soddisfazione dei lavoratori e benefici per l’ambiente, e a regime vedrà ben 25 mezzi elettrici utilizzati - ha annunciato l’assessore Gennari.