Beta version

Completata la mappa del dna della banana

16/07/2012 | Agricoltura
E' stata completata la mappa del Dna della banana.

E' stata completata la mappa del Dna della banana, un alimento di base per molte popolazioni di molti Paesi tropicali e subtropicali e uno dei frutti più popolari dei Paesi industrializzati. Il risultato, pubblicato su Nature, si deve al gruppo di ricerca coordinato dalla francese Angelique D'Hont, del Centro per le ricerche agronomiche Cirad, a Montpellier.

Conoscere la sequenza dei geni della banana, sottolineano gli esperti, apre la strada allo studio dell'evoluzione genetica della pianta e fornisce una risorsa per il futuro miglioramento genetico di questa specie vegetale, per proteggerla da parassiti e malattie che minacciano la produzione mondiale delle banane. Avere accesso alle informazioni genetiche della pianta può infatti aiutare a identificare i geni responsabili delle caratteristiche importanti, come la qualita' della frutta e la resistenza ai parassiti.

Il processo di domesticazione di questa specie è iniziato circa 7.000 anni fa nel Sud-Est asiatico con l'ibridazione di specie diverse. E oggi le banane che arrivano sulle nostre tavole appartengono a due specie, la Musa acuminata e la Musa balbisiana. I ricercatori hanno analizzato il dna della specie Musa acuminata e hanno scoperto, a esempio, che questa specie di banana ha subito per tre volte la duplicazione del genoma e il fenomeno ha svolto un ruolo importante nell'evoluzione del dna di questa pianta.