Beta version

Cina, possibilità in crescita per il made in Italy

24/01/2019 | Visioni
Oggi la Cina è uno dei più grandi mercati alimentari di prodotti importati

La dieta cinese sta cambiando radicalmente, in virtù del reddito pro capite più alto della storia cinese e di una maggiore apertura sul mondo. Significa maggiore curiosità e maggiore capacità di spesa. Nel 2018 il fatturato dell'industria alimentare e delle bevande ha raggiunto 18 miliardi di dollari americani, che si prevede mostreranno un tasso di crescita annuale di 16.4%. Le previsioni più recenti stimano che nel 2018 (anno cinese) il Paese avrà importato per circa 79 miliardi di dollari, classificandosi come il più grande Paese importatore di prodotti alimentari al mondo.

Oggi la Cina è uno dei più grandi mercati alimentari di prodotti importati al mondo offrendo ai consumatori dai 50 ai 60.000 marchi diversi provenienti dall'estero. La concorrenza per le merci importate è in aumento. Tuttavia le elevate aliquote fiscali e la crescente domanda di beni di qualità superiore stanno creando ostacoli al successo per i fornitori di alimenti importati. Ma esiste una grande richiesta di cibo importato, e comprendere il comportamento d'acquisto del consumatore cinese può aiutare un'azienda internazionale ad entrare e a crescere in modo strategico e con successo anche in questa regione.