Beta version

Ciliegie di montagna tempo di raccolta

14/07/2016 | Agricoltura
La situazione del frutto della Val Venosta

È tempo di raccolta delle Ciliegie Val Venosta e, nonostante il clima non sia stato troppo clemente, le aspettative sono positive. Ci si attende un’alta qualità del prodotto e, pur stimando una diminuzione di circa il 40% del volume rispetto al 2015, il calibro medio-grande delle ciliegie permetterà di supplire al calo quantitativo. Si prevedono circa 250/300 tonnellate di prodotto.

La particolarità sta nella nuova tecnologia che è entrata a far parte dei sistemi di produzione, accelerando il lavoro anche nei campi. I produttori potranno conferire le ciliegie “scendi albero”Le ciliegie venostane, frutto estivo per eccellenza, sono dolci, di grandi dimensioni e molto gustose, caratterizzate da una polpa soda e di color rosso-bruno e maturano in alta montagna, tra gli 800 e i 1300 metri, in maniera più lenta ed intensa. I 30 ettari dedicati alla coltivazione delle Ciliegie in Val Venosta si suddividono principalmente in 2 varietà del frutto: la Regina, dolce e dal colore intenso, e la Kordia, più scura e dal gusto deciso.

Quest’anno si è puntato su importanti investimenti in tecnologie che dovrebbero consentire di soddisfare ancora meglio le richieste del mercato nazionale. A tal fine, sono stati introdotti anche nuovi pack: a quello da 1kg si sono affiancati quello da 300 e da 500 gr per offrire maggiore scelta anche al consumatore finale.