Beta version

Cerciello Renna (AGRIETHOS) componente Osservatorio nazionale “Salute e Legalità”

14/02/2017 | Mondo uci
Cerciello Renna sarà responsabile dell'area tematica di ricerca "Cibo e Salute".

Un altro importante riconoscimento è stato tributato al Presidente del Centro Studi “AgriEthos”, il dr. Luigi Cerciello Renna, il quale, secondo la notizia diramata dal quotidiano “Sole24Ore” lo scorso 13 gennaio, è stato nominato tra i componenti dell’Osservatorio nazionale permanente su “Salute, Previdenza e Legalità”  istituito da Fondazione Enpam e EURISPES nell’ambito di un progetto per la diffusione della legalità su temi previdenziali-sanitari.

L’investitura è indissolubilmente legata allo straordinario impegno multilivello profuso negli ultimi anni dal giurista di origini campane per la costruzione nel Paese di una moderna coscienza agroambientale.

L’obiettivo dell’Osservatorio è quello di contribuire all'azione portata avanti da Forze dell’Ordine e Istituzioni, aiutandole a individuare fenomeni potenzialmente criminogeni.

L'organismo è presieduto da Vincenzo Macrì, procuratore generale della Repubblica a riposo dal 1° gennaio 2017, già vice procuratore nazionale presso la Direzione nazionale antimafia e da sempre in prima linea contro la criminalità organizzata. Il Magistrato ha avuto modo di puntualizzare agli organi di stampa che l’azione del nuovo, importante consesso sarà tesa a far emergere gli aspetti più significativi dei fenomeni connessi alla legalità e alla sicurezza in ambito previdenziale e sanitario, attraverso un approccio multidisciplinare integrato dall’esperienza e dai dati raccolti da Istituzioni e soggetti preposti al controllo e al contrasto dell’illegalità.

Aderiscono al progetto anche il Comando generale dell'Arma dei Carabinieri attraverso il comandante dei NAS, il Generale Claudio Vincelli, nonchè il Comando Generale della Guardia di Finanza attraverso il comandante del Nucleo controllo spesa pubblica e repressione fondi comunitari, il Generale Rosario Massino

Cerciello Renna sarà responsabile dell'area tematica di ricerca "Cibo e Salute". Dell’Osservatorio fanno parte inoltre Giovanni Lo Storto, direttore generale della “Luiss Guido Carli”, Eugenio Occorsio, giornalista, Giovambattista Palumbo, esperto di politiche fiscali e dirigente presso il Gabinetto del Ministro dell’Economia e Finanze, Ranieri Razzante, presidente Associazione italiana antiriciclaggio e consulente Commissione parlamentare antimafia.