Beta version

Carnevàl di Mat, a Bormio rivive la tradizione

23/01/2018 | Realtà locali
In programma il pranzo con la polenta dei poveri

Grande festa in piazza del Kuerc a Bormio con il Carnevàl di Mat, evento intriso di folklore alpino. L’appuntamento è fissato per domenica 11 febbraio, quando il cosiddetto “Podestà dei Matti” prenderà simbolicamente il posto del Sindaco di Bormio: una tradizione che affonda le sue radici nell’antica “Funzione dei Matti”, simbolo del sovvertimento del potere del Contado e della lotta ai privilegi delle famiglie patrizie. Non mancherà nemmeno l’Arlecchino che, insieme al Dottore, leggerà pubblicamente i pettegolezzi e le lamentele deposte in forma anonima dai cittadini nel corso dell'anno nell’apposita cassetta collocata nella piazza centrale del paese. E per concludere la festa come tradizione impone, gran finale con il pranzo con la polenta dei poveri, la sfilata delle mascherine e la scalata al palo della cuccagna. 

Programma nel dettaglio:

ore 11.15: spodestamento del Sindaco, Incoronazione del Podesc’tà di Mate lettura della Pòsc’tà di Mat (posta dei matti)

ore 13: Sciòlver di Mat e pranzo con la polenta dei poveri

ore 14: ritrovo in piazzetta S. Vitale, sfilata delle mascherine con la Compagnìa di Mat e la Gioventù Bormiese

a seguire: in piazza del Kuerc, intrattenimenti, giochi e premiazione delle maschere più belle e originali