Beta version

Calabria, Psr: approvato il Rapporto di esecuzione

13/07/2011 | Realtà locali
Scelte chiare e verificabili, trasparenza ed imparzialità dell’amministrazione, certezza dei tempi, concentrazione delle risorse finanziarie.

REGGIO CALABRIA - L’assessore all’Agricoltura della Regione Calabria, Michele Trematerra, ha ufficialmente comunicato, ai componenti il Comitato di sorveglianza, l’approvazione del Rapporto annuale di esecuzione 2010 del Psr 2007-2013.

Trematerra ha sottolineato che “il fatto che per la prima volta il Rapporto venga approvato nei termini e senza osservazioni è per il Dipartimento un motivo di soddisfazione. Infatti, questo risultato è il frutto dell’intenso lavoro di tutti i dirigenti e funzionari impegnati nell’attuazione e nel governo del Psr che nel 2010, come tutti sanno, è stato oggetto di profonda rivisitazione e di scelte difficili. Tuttavia, il fatto che il Rapporto di esecuzione sia stato liberato ed approvato senza osservazioni mi convince ancora di più che la strada intrapresa è quella giusta: scelte chiare e verificabili, trasparenza ed imparzialità dell’amministrazione, certezza dei tempi, concentrazione delle risorse finanziarie. Queste quattro ricette di semplicità e programmazione stanno oggi, in un solo anno di lavoro, portando i risultati che mi ero prefigurato. Non mi sento di sottacere la collaborazione e la fiducia che l’intera struttura amministrativa, dal dirigente generale all’Autorità di gestione, dai dirigenti ai funzionari, ha inteso accordare a questa nuova impostazione metodologica. Questo di oggi, l’approvazione del Rae, è un segnale di serietà e qualità che non intendo sottacere, nonostante il mio indirizzo al dipartimento sia quello di operare in silenzio e senza proclami, perché oggi il comparto agricolo ha la necessità di avere la consapevolezza che il Dipartimento “agricoltura” ha chiare le strategie per il domani e che ogni azione amministrativa è vagliata e proposta con la giusta attenzione”.

Autore: Pierino Vago