Beta version

Bressanone incontra il vino

10/07/2017 | Realtà locali
Il 28 luglio a BRESSANONE si svolge TREFFWEIN

Venerdì 28 luglio, dalle ore 19, nel centro storico della suggestiva BRESSANONE (BZ) si svolge TREFFWEIN – INCONTRO CON IL VINO, manifestazione nata per festeggiare la viticoltura di montagna e il territorio della Val Isarco, culla di vini unici. 

L’evento, giunto alla sua 14ª edizione, è organizzato dall’associazione EISACKTALWEIN grazie all’appoggio del Comune di Bressanonee al supporto fondamentale di Raiffeisen – Raiffeisenkasse Eisacktale Valle Isarco Marketing. E con la collaborazione di Bressanone Plose.

LA CITTÀ - Il centro storico di Bressanone, città dalla storia secolare (fu fondata nel lontano 901) e sede vescovile fin dall’anno 1004, è dominato dalle cime alpine del Gruppo della Plose e costituito da un dedalo di vie rimaste intatte nel tempo. La città è adagiata all’interno di una conca verdeggiante trasformata dalla quotidiana opera di vignaioli e viticoltori in uno straordinario panorama fatto di ripidi pendii vitati e candidi muretti a secco. Proprio per questa ragione EISACKTALWEIN ha scelto di festeggiare qui, ogni anno, la viticoltura e l’intero territorio della Val Isarco.

DEGUSTAZIONE VINI - Dalle ore 19, al costo di entrata di€ 15,00, il pubblico potrà percorrere le vie porticate del centro e fermarsi ai tavoli approntati per le degustazioni; tutti potranno così conoscere personalmente i 16 piccoli vignaioli, e i responsabili delle 2 strutture di maggiori dimensioni che hanno creato l’associazione EisacktalWein con l’obiettivo di unire le energie, pur nelle diversità, e insieme incoraggiare lo sviluppo della valle sfruttando al meglio le potenzialità che questo ambiente offre.

Con il calice in mano si potranno scoprire vini mai assaggiati prima oppure declinazioni nuove di vini già conosciuti, dal Kerner al Sylvaner, dal Grüner Veltliner al Pinot Bianco a molti altri. Non mancherà la possibilità di farsi raccontare dai produttori l’annata 2016 di tutte le varietà in degustazione, ottenute da vitigni autoctoni e internazionali sia a bacca bianca che a bacca rossa

coltivati esclusivamente nella valle e dai soci.

Questi i produttori presenti: Abbazia di Novacella, Cantina Valle Isarco, Bessererhof Otmar Mair, Ebnerhof, Garlider, Gumphof, Köfererhof, Kuenhof, Manni Nössing, Pacherhof, Strasserhof, Taschlerhof, Rielingerhof, Röckhof, Spitalerhof, Villscheider, Wassererhof.

GASTRONOMIA E MUSICA - Non mancherà un degno accompagnamento gastronomico ai vini, grazie alle prelibatezze di alcuni artigiani che fanno della tipicità la loro bandiera:

- Degust Affineur/ Variazione di formaggi: i  formaggi frutto degli affinamenti  più ghiotti e  raffinati, 
  opera del Maestro Affinatore (e chef stellato) Hansi Baumgartner coadiuvato dall’instancabile
  moglie Edith.

- Az. Agr. S. Paolo di Luca Brianti- Parma: la famiglia Brianti  sarà ospite con i suoi salumi ottenuti
  dal Nero di Parma, un suino che viene allevato  allo stato brado e le cui carni sono ritenute fra le
  più tenere e gustose in assoluto.

Il ritmo della serata sarà assicurato dal contributo musicale di giovani chitarristi.

Manni Nössing, presidente EisacktalWein e vignaiolo, presenta la manifestazione: “ È una festa per tutti, per noi che il vino lo produciamo e per il pubblico che lo gusta! La manifestazione è nata nel 2004 con questo spirito: festeggiare la valle, la nostra terra che così tanto ci offre in termini di bellezza e possibilità di sviluppo. E festeggiare il nostro lavoro di contadini vignaioli che da questa terra, nel rispetto dei suoi ritmi e del suo equilibrio, cercano ogni giorno di trarre il meglio per poterlo offrire a chi lo vuole conoscere e assaggiare. Infatti il nostro motto è: DALLA MONTAGNA AL CALICE”.