Beta version

Bioenergia dalla digestione anaerobica di biomasse agricole

16/05/2013 | Energia
L’Associazione italiana allevatori propone il corso avanzato di formazione “La bioenergia da digestione anaerobica di biomasse agricole”

Nell’ambito delle energie rinnovabili, durante l’ultimo quadriennio, la filiera che si è dimostrata più dinamica è stata quella del biogas agricolo. Il numero di impianti da matrice agro-zootecnica è, infatti, passato da 208 unità alla fine del 2009, con una potenza elettrica installata di 60 MW, a circa 1.000 impianti alla fine del 2012, con una potenza installata complessiva che ha superato i 750 MWe.

L’Associazione italiana allevatori propone il corso avanzato di formazione “La bioenergia da digestione anaerobica di biomasse agricole”, un’offerta di perfezionamento ed aggiornamento che provvede allo sviluppo di competenze e capacità di livello superiore nel settore del biogas. L'aggiornamento e l'approfondimento valorizzeranno temi sostanziali con particolare attenzione al dato tecnico-impiantistico, al tema ambientale, economico e normativo.

Il corsista acquisirà la giusta padronanza degli elementi che caratterizzano la produzione di energia rinnovabile da biogas. I destinatari del corso, che si terrà a Milano, sono: aziende coinvolte nella progettazione e/o realizzazione di impianti di gestione anaerobica; professionisti (ingegneri, architetti, agronomi, periti industriali ed agrari), managers, tecnici di aziende organizzazioni professionali del mondo agricolo e pubbliche amministrazioni (Regione, Province e Comuni) che intendano aggiornarsi sulla materia; allevatori ed agricoltori interessati alla realizzazione di impianti di biogas; neo-laureati e giovani tecnici da poco entrati nel mondo del lavoro e che desiderino approfondire le proprie conoscenze; università, enti di formazioni e consulenti; costruttori di impianti di gestione anaerobica.

L’appuntamento è per i giorni mercoledì 8 e giovedì 9 maggio 2013 presso Fiera Milano-Rho.